Quantcast
Monza, ballottaggio: apparentamento Paolo Piffer (Civicamente) Dario Allevi (centro-destra) - MBNews
Politica

Monza, ballottaggio: apparentamento Paolo Piffer (Civicamente) Dario Allevi (centro-destra)

Generico giugno 2022

Monza. Paolo Piffer sosterrà Dario Allevi al ballottaggio delle elezioni amministrative di Monza. Ad annunciarlo pochi minuti fa con una conferenza stampa dal proprio quartier generale di via Bergamo è proprio il leader di Civicamente, che afferma: “Lo avevo detto, non saremmo stati neutrali in queste elezioni. Probabilmente saremo al tavolo con progetti anche molto lontani da noi. Civicamente non perderà quella che è la sua identità “.

E il candidato su Paolo Pilotto, aspirante sindaco del centro sinistra: “Paolo può dare un contributo importante ma ho percepito fragilità e incertezza. Governare insieme a noi non è semplice.”
Se da parte di Dario Allevi c’è sempre stato rispetto e stima dichiarata, Piffer in caso di vittoria del candidato di centro destra si ritroverebbe in maggioranza con Lega e Fratelli d’Italia. “Non credo che saranno felicissimi +Europa e Volt, ma ho dato la priorità agli attivisti di civicamente” – ha affermato Piffer, che ha aggiunto: “Vogliamo avere la possibilità di gestire direttamente alcuni ambiti. Scegliere quanti e quali spetteranno al sindaco.”

Assente Dario Allevi, che proprio nel momento dell’annuncio stava avendo un incontro in centro a Monza con il leader della Lega, Matteo Salvini, e con altri esponenti della Lega tra i quali Federico Arena e Massimiliano Romeo. Inseguito c’è stato un comizio nella zona di Porta Lodi (area del mercato) durante il quale anche lui ha annunciato l’apparentamento.

Generico giugno 2022

Se Dario Allevi vincesse il balottaggio, e Paolo Piffer diventasse Assessore, Riccardo Motta e Carmen Falcone entrerebbero in Consiglio comunale. Questo sarebbe un fatto storico per Civicamente, che finora era riuscita a portare in consiglio solo il candidato sindaco e sempre all’opposizione.

Generico giugno 2022

Manca una settimana esatta alla data che decreterà chi sarà il prossimo sindaco di Monza. Al primo turno, il 12 giugno, i due candidati che hanno raggiunto il maggior numero di voti sono stati Dario Allevi (47,12%), sindaco uscente e nome del centro-destra, e Paolo Pilotto (40,08%), volto del centro-sinistra. Tra i restanti 7 candidati sindaco la performance migliore al primo turno l’aveva registrata proprio Paolo Piffer, candidato a Monza per la terza volta con il progetto civico Civicamente. Con 2562 voti (circa 300 in più rispetto alle ultime elezioni) si era fermato poco sotto il 6%. Proprio i suoi voti potrebbero essere l’ago della bilancia di questo ballottaggio. 

Per sapere chi diverrà il prossimo primo cittadino bisognerà attendere domenica 26 giugno: si vota dalle 9.00 alle 23.00.

 

 

Più informazioni
commenta