Quantcast
Ballottaggi, Letta al mercato per Pilotto sindaco: “A Monza la rimonta è possibile” - MBNews
Enrico letta e paolo pilotto

Ballottaggi, Letta al mercato per Pilotto sindaco: “A Monza la rimonta è possibile” fotogallery

Il segretario nazionale del Pd Enrico Letta torna a Monza per la campagna elettorale del centrosinistra.

 Enrico Letta a Monza per sostenere Paolo Pilotto (PD)

Enrico Letta fa il bis a Monza. Torna in città per il secondo turno di voto a sostegno del candidato Paolo Pilotto e la lista del PD in vista del ballottaggio del 26 giungo con lo sfidante Dario Allevi. Al mercato di Cederna il numero uno dei dem ha sottolineato l’importanza del voto monzese per riportare la città al centrosinistra. “Noi facciamo molto affidamento su Paolo Pilotto, il nostro candidato è decisamente migliore, conosce la città, è inclusivo ed è in grado di tenere insieme la sua comunità. Monza ha bisogno di un sindaco così, che includa e non divida” esordisce Letta fra i suoi sostenitori e con il nastrino arancione simbolo della campagna elettorale di Pilotto appuntato sulla giacca.

VINCERE A MONZA E IN LOMBARDIA NEL 2023

Sono convinto che a Monza la rimonta sia possibile. Penso sia un’occasione importantissima, perchè la Lombardia sta dando dei risultati per noi molto incoraggianti, dopo il risultato di Lodi (Andrea Fugerato, PD ha vinto al primo turno ndr) noi puntiamo molto su Monza e Como. Difficili all’inizio, adesso sono alla nostra portata e ci stiamo impegnando con tutta la determinazione possibile. Puntiamo ad ottenere un buon risultato il 26 giugno dove si vota in 13 città oggi amministrate dal centrodestra, è una partita che giochiamo in trasferta, ma che possiamo assolutamente vincere per poi prepararci a vincere le regionali del 2023″.

L’APPELLO AL VOTO DI PAOLO PILOTTO

Ad accogliere Letta, poco dopo le ore 11, tanti volti del Pd locale e regionale da Pietro Virtuani a Gigi Ponti. Subito la stretta di mano con il candidato Pilotto che, accanto al segretario nazionale, ha commentato. “Sono giorni di incontri, di scrittura e speriamo giorni di confronti con l’altro candidato, mi sembra giusto che i cittadini ci possano sentire insieme – dichiara Pilotto”. A chi rivolge il suo appello per arrivare vincente al ballottaggio? “A tre categorie di persone: a coloro che hanno votato il centrosinistra qualche giorno fa, a tutti coloro che hanno votato candidati sindaci alternativi al centrodestra e devono ritrovare casa, ma l’appello più importante lo rivolgo a chi non è andato a votare, ovviamente non per impegni, perchè pensano che la politica sia sempre la stessa o hanno perso la fiducia che il proprio voto conti qualcosa. Io credo che il loro voto sia importante”.

Ricordiamo che Pilotto al primo turno ha raccolto il 40% ed è sostenuto da una larga coalizione formata da 5 partiti (Pd, Italia Viva, Europa Verde, Azione con Calenda, Possibile) e due civiche (LabMonza e Pilotto sindaco Monza Attiva e Solidale). Lo sfidante Allevi ha raggiunto il 47%. Fra gli altri 7 candidati sindaci solo Paolo Piffer di Civicamente ha raggiunto un risultato interessante del 5,8%. Leggi qua l’analisi del voto.

Apparentamenti in vista? “Abbiamo aperto un colloquio, ma ne apriremo anche altri”. L’attenzione è alta sulla trattativa con Piffer, rumors parlano di un assessorato al welfare, ma Pilotto spiega: “Se ne sta parlando, ma la discussione è aperta e più ampia anche su altre aree”.

Per il segretario nazionale Letta non è stata una toccata e fuga, con Pilotto ha fatto il giro del mercato, stringendo mani e parlando con i cittadini. Il giro si è chiuso con foto di gruppo e un grosso applauso dei sostenitori con le magliette arancioni.

E nel contendersi gli elettori hanno fatto capolino anche gli avversari leghisti, dal capogruppo al Senato Massimiliano Romeo, agli assessori monzesi Andrea Villa e Massimiliano Longo.

Più informazioni
commenta