Appuntamento

Vimercate, serata di canti popolari al centro vaccinale: la città ringrazia i volontari

Evento il 4 giugno per ringraziare tutti coloro che hanno permesso il funzionamento del centro all'ex Esselunga dove sono state vaccinate più di 180mila persone

vimercate-hub-vaccini-centro-vaccinale-esselunga-volontari-alpini-mb
Alcuni alpini volontari durante il servizio nel centro vaccinazioni aperto all'Ex Esselunga di Vimercate

Sabato 4 giugno alle ore 20.45 presso il centro vaccinale di via Toti di Vimercate (ex Esselunga) si esibirà il Coro A.N.A. “Lo chalet di Arcore” con una serata di canti popolari e alpini. L’iniziativa è stata ideata dalle sezioni nazionali Alpini di Vimercate, Arcore, Concorezzo, per tutte le associazioni di volontariato, i volontari di Protezione Civile, i volontari civici, gli enti e le istituzioni che si sono adoperate per consentire il funzionamento del centro vaccinale nello stabile dell’Ex Esselunga di via Toti a Vimercate attivo dall’ 11 maggio 2021.

Durante questi mesi l’opera dei volontari e delle associazioni è stata fondamentale occupandosi di diversi compiti come la guidare l’utenza anche quella diversamente abile all’ingresso nella struttura del centro vaccinale; attuare le cautele sanitarie preliminari come la misurazione della temperatura dei cittadini in attesa di ricevere la vaccinazione; accompagnare i cittadini alla registrazione e accettazione e verso gli operatori sanitari che si sono occupati della somministrazione del vaccino. Ed ancora hanno assicurato supporto sanitario all’utenza nella fase post-vaccinazione, approntato le azioni definite nel piano di evacuazione e di supporto logistico per esigenze di trasporto materiali dalla sede ospedaliera al centro vaccinale.

La Giunta comunale ha concesso il patrocinio alla manifestazione all’evento per ringraziare anche il personale sanitario/amministrativo che con un’ininterrotta azione ha assicurato il percorso di vaccinazione ad oltre 180.000 persone, connotando il centro vaccinale di Vimercate come un importante punto di riferimento nella profilassi sanitaria per il contrasto della diffusione del coronavirus, personale che ha evidenziato, in un lavoro connotato da ricorrenti e corpose difficoltà di contesto, una cifra umana, professionale, e di abnegazione di assoluto spessore da tutti (istituzioni, utenti) riconosciuta ed apprezzata.

commenta