Quantcast
Meteo, il caldo africano si sposta al Sud. Grandine e forti raffiche di vento in arrivo al Nord - MBNews
Previsioni

Meteo, il caldo africano si sposta al Sud. Grandine e forti raffiche di vento in arrivo al Nord previsioni

L'aria molto calda ad inizio settimana investe in maniera decisa il centro - sud e le isole, dove le temperature raggiungeranno punti di 35 gradi. Al nord, invece, aumenta l'instabilità: primi fenomeni oggi, poi martedì avremo maltempo diffuso, con rischio grandine e forti raffiche di vento. 

grandine - mb
- Foto d'Archivio

La persistenza dell’anticiclone nord-africano associato a un afflusso di aria molto calda, sta determinando un’ulteriore intensificazione del caldo al Centro-Sud e sulle Isole maggiori, dove localmente si potranno raggiungere valori vicini ai 35°C. Al Nord, invece, l’alta pressione si indebolisce e aumenta l’instabilità per gli effetti di una perturbazione atlantica (la n. 5 di maggio) in transito sull’Europa centrale. Martedì – avvertono i meteorologi di Meteo Expert -, una seconda e più intensa perturbazione atlantica (la n. 6 del mese) raggiungerà il Nord Italia portando piogge e temporali più diffusi e anche di forte intensità, oltre che un deciso calo termico. Le correnti meridionali richiamate dalla perturbazione saranno responsabili di un ulteriore rialzo termico al Sud e in Sicilia dove l’ondata di caldo proseguirà anche nei giorni successivi. L’aria più fresca che accompagna la perturbazione, invece, entro giovedì darà luogo a un deciso calo termico anche in Sardegna, mentre per una generale interruzione di questa precoce fase di caldo anomalo occorrerà attendere almeno il fine settimana, specie domenica quando l’aria più fresca invaderà tutta l’Italia.

 

PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE

Tempo instabile al Nord per gli effetti di una veloce perturbazione. Nubi sparse su Alpi, Piemonte, Liguria di ponente, alta Lombardia e Venezie, con rovesci e temporali lungo l’arco alpino e localmente anche sulle vicine pianure di Piemonte e Lombardia. Addensamenti inizialmente compatti anche fra basso Lazio e Campania, ma in parziale diradamento in giornata. Tempo soleggiato nel resto del Paese. Temperature massime in calo in gran parte del Nord, tranne in Emilia Romagna. Caldo in aumento invece al Centro-Sud, con temperature che in Sardegna potranno avvicinarsi ai 35 gradi nelle zone interne. Venti ovunque di debole intensità, provenienti da sud sui mari di ponente e nello Ionio; da segnalare locali rinforzi di brezza a metà giornata lungo i litorali e possibili raffiche nelle aree temporalesche. Mari calmi o poco mossi.

 

PREVISIONI PER DOMANI, MARTEDÌ 24 MAGGIO

Tempo prevalentemente soleggiato al Centro Sud e Isole, a parte delle velature in transito, a tratti dense al Centro. Fino al pomeriggio poche nubi anche in Emilia Romagna e coste dell’alto Adriatico. Sul resto del Nord nuvole in intensificazione. In mattinata possibilità di qualche breve pioggia o rovescio su Alpi centro-occidentali, Torinese e Liguria centrale. Dal pomeriggio e in serata tempo in rapido peggioramento con rovesci e temporali via via più diffusi su Alpi, Piemonte, Lombardia e Veneto. I temporali potranno essere di forte intensità, con rischio di nubifragi, grandine e forti raffiche di vento. Temperature in ulteriore aumento sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia, dove la giornata sarà molto calda; massime in calo, invece, al Nord-Ovest e in Sardegna. Venti meridionali fino a moderati su Ligure, nord e ovest del Tirreno, Canale di Sicilia, alto Ionio e Adriatico dove i mari saranno fino a mossi. Altrove venti per lo più deboli salvo raffiche nelle aree temporalesche.

 

PREVISIONI PER MERCOLEDÌ 25 MAGGIO

Sarà un’altra giornata prevalentemente soleggiata all’estremo Sud, in Sicilia e, fino al pomeriggio, anche sulle coste del medio-basso Adriatico; schiarite al mattino anche sul resto del Centro-Sud e coste dell’alto Adriatico, ma con tendenza a un aumento delle nubi. Cielo nuvoloso o molto nuvoloso nelle altre regioni. Piogge e temporali inizialmente su Alpi e Nord-Ovest, ma in graduale estensione anche a pianura veneto-friulana, Emilia e alta Toscana; possibili fenomeni localmente intensi con grandine e forti raffiche di venti. Locali precipitazioni nel corso della giornata anche in Sardegna e coste toscane. Tendenza a un parziale miglioramento in serata.

Clima ancora decisamente caldo al Centrosud e in Sicilia con massime in ulteriore aumento sul settore tirrenico e punte ben oltre i 30 gradi; ulteriore deciso calo al Nord-Ovest. Venti meridionali, per lo più di Scirocco, fino a localmente moderati su Sicilia, Ionio e Adriatico. Altrove venti per lo più deboli salvo raffiche nelle aree temporalesche. Mari da poco mossi a localmente mossi.

 

Più informazioni
commenta