Quantcast
Giussano, il 9 maggio inaugura ufficialmente il nuovo punto ristoro nell'area laghetto - MBNews
Inaugurazione

Giussano, il 9 maggio inaugura ufficialmente il nuovo punto ristoro nell’area laghetto

Il nuovo punto di ristoro, in grado di coprire un servizio che va dalla colazione alla cena, è un’opera pubblica che ridisegna lo scenario estetico e funzionale dell’intera Area Laghetto. Presto lavori anche nel parcheggio e nell'anello di camminamento intorno al laghetto

Laghetto di giussano - Melissa Ceccon
Scorcio sul laghetto di Giussano (ph. Melissa Ceccon)

Giussano. Una nuova struttura aperta al pubblico dal mattino alla sera per diventare punto di ristoro e punto
di riferimento turistico per i fruitori dell’area naturalistica. Con l’inaugurazione ufficiale del nuovo bar prevista per lunedì 9 maggio alle ore 19 si chiude la prima fase di riqualificazione dell’Area Laghetto, che vedrà il taglio del nastro alla presenza del Sindaco Marco Citterio, dell’assessore ai Lavori Pubblici Giacomo Crippa e delle istituzioni coinvolte nel progetto di riqualificazione del contesto naturalistico.

“La riapertura al pubblico del nuovo Bar Laghetto, in una veste completamente riqualificata che consentirà di usufruire del servizio anche nei mesi invernali, rappresenta un fondamentale tassello di ammodernamento dell’intera area del Laghetto di Giussano ed un punto di riferimento per chi è interessato alle attività ludiche e sportive che vi si svolgono oltre che ristorativo – sottolinea Marco Citterio, Sindaco di Giussano – L’intero progetto è stato condiviso con la Soprintendenza e il Parco Valle del Lambro, operando nel rispetto dei vincoli paesaggistici previsti per un’area verde di straordinaria bellezza quale è il nostro Laghetto. Per questo motivo ringrazio l’ufficio Opere pubbliche che ha sviluppato il progetto e i tecnici del Parco Regionale della Valle del Lambro per l’entusiasmo con cui hanno recepito l’intervento proposto”.

“Il nuovo punto di ristoro, in grado di coprire un servizio che va dalla colazione alla cena, è un’opera pubblica che ridisegna lo scenario estetico e funzionale dell’intera Area Laghetto. Questo servizio andrà ad integrarsi con le aree gioco e calisthenics già presenti nell’area, così da offrire una trasversalità di proposte adatte a tutte le età e fruibili in ogni periodo dell’anno” specifica Giacomo Crippa, assessore ai Lavori Pubblici.

Nell’ottica di essere un punto di riferimento per l’utenza e le famiglie, il servizio sarà aperto dal mattino alla sera in tutti i mesi dell’anno favorendo così l’incontro e la socializzazione oltre a essere un presidio per l’area.

L’edificio dialoga con il Laghetto attraverso una struttura in legno e un tetto verde visibile dal bacino, all’interno del locale si apre un’ampia vetrata che affaccia sul portico esterno e sullo specchio d’acqua. L’amministrazione Comunale ha inoltre deciso arricchire l’offerta di servizi durante il periodo estivo, alla luce della rinnovata attrattività dell’area, associando alla struttura coperta un’area verde attigua che, adeguatamente allestita, potrà essere utilizzata per la somministrazione di alimenti e bevande.

LA SECONDA FASE DELLA RIQUALIFICAZIONE

La seconda fase di interventi dell’Area Laghetto prevede per i prossimi mesi il completamento dei lavori che interesseranno il parcheggio e il perimetro del laghetto. Nel novembre 2021, Comune di Giussano e Regione Lombardia hanno già siglato una convenzione volta a riqualificare e valorizzare i percorsi interni e limitrofi all’area del laghetto: l’accordo prevede un contributo regionale del valore di 95mila euro utile a sostenere nella sua interezza il costo degli interventi.

Generico maggio 2022
immagine d'archivio del parcheggio

I lavori andranno ad interessare sia il miglioramento delle condizioni dell’anello pedonale che costeggia lo specchio d’acqua, ripristinando il corretto deflusso delle acque verso lo specchio centrale e realizzando un rinnovato strato di calpestio, sia il ripristino di alcuni tratti dei percorsi pubblici ricompresi all’interno del perimetro territoriale del Parco Valle Lambro.

Contestualmente si interverrà sul parcheggio a servizio dell’area: la pavimentazione in calcestre dei corselli ormai fortemente degradata e polverosa sarà sostituita con un nuovo manto di usura in cemento drenante che consentirà anche di ripristinare il corretto smaltimento delle acque meteoriche.

commenta