Quantcast
Arcore, in Villa Borromeo l'11 maggio la serata sulle Comunità energetiche rinnovabili. In diretta su MBNews - MBNews
Convegno

Arcore, in Villa Borromeo l’11 maggio la serata sulle Comunità energetiche rinnovabili. In diretta su MBNews

L'appuntamento è alle 20.30 i Villa Borromeo. La serata è gratuita ma è necessario prenotare. Sarà possibile vedere la diretta sul sito di Mbnews.

villa-borromeo-arcore3-mb

Arcore. Sarà una serata densa di contenuti ma soprattutto di dibattito e di proposte nell’ambito dell’energia rinnovabile. Quella organizzata dal Comune di Arcore in Villa Borromeo per mercoledì 11 maggio alle 20.30 si preannuncia un momento di grande attualità. Il tema su cui politici e tecnici discuteranno sarà quello, appunto, espresso dal titolo dell’incontro “Comunità energetiche rinnovabili. Bolletta meno cara, più autonomia, ambiente pulito”.

La serata sarà trasmessa in diretta sulle pagine social e sul sito di MBNews.

Una tematica, in questo periodo, più che mai di assoluta priorità. Ad alternarsi al microfono saranno esponenti di Regione Lombardia (l’assessore all’Innovazione Fabrizio Sala e il sottosegreterio di Presidenza Alan Rizzi insieme a Paolo Paravano, consulente di Regione) e del territorio. Ci sarà infatti il sindaco di Arcore Maurizio Bono a fare gli onori di casa e a dare il suo contributo concreto rispetto a uno sguardo interno del territorio. Al suo fianco il collega, sindaco di Rudiano, Alfredo Bonetti.

“Le comunità energetiche garantiscono autosufficienza energetica, il che significa un garantito risparmio in bolletta perché dall’autoproduzione e condivisione di energia tra i membri della comunità derivano vantaggi in termini di diminuzione di costi in bolletta. – spiega Michele Bertani, consigliere comunale ad Arcore che ha partecipato all’organizzazione e che aggiuge – Le comunità energetiche sono un aiuto per tutti: famiglie, piccole aziende, palestre ed enti pubblici. Dato che nelle Comunità Energetiche si utilizzano energie rinnovabili, il loro sviluppo comporterà certamente un beneficio anche dal punto di vista ambientale in un territorio come il nostro soggetto a moltissimi stress da questo punto di vista.
Con la nascita di Comunità Energetiche si consente ai cittadini di passare dal concetto di “consumatore” a quello di “produttore”, ciò significa impegnare meno risorse del nostro territorio e quindi delle nostre tasche dato che si diventa produttori di energia. Una Comunità Energetica è identificata come un soggetto formato da soci il più eterogeneo possibile al cui interno si verifica scambio di energia. Aspetto fondamentale è la presenza di cabina di riferimento in relazione alle più svariate esigenze dei diversi membri; in sostanza i membri si scambiano l’energia sul posto che si equilibra in base alle esigenze dei singoli associati; infatti le aziende richiedono energia in alcune fasce orarie, scuola in altre, palestra in altre, le residenze in altre, ecc…
Altro aspetto importante è che la Comunità energetica porta ad abbattere anche i costi di sistema, perché produce energia e utilizza meno il trasporto rispetto a quando si acquista energia dagli impianti primari e dall’esterno.
La Regione Lombardia ha approvato una Legge apposita (L.R. 23 febbraio 2022 n.2) nella quale si istituisce anche il CERL (Comunità Energetica Regionale Lombarda), soggetto che ha il compito di supportare i Comuni nelle procedure per attivare le Comunità Energetiche.
Il convegno dell’11 maggio che si svolgerà in Villa Borromeo ore 20.30 e sarà possibile seguirlo anche dal sito di MBnews.”

Politica, ma non solo. Il convegno avrà un grande rilievo anche tecnico grazie alla partecipazione del presidente dell’ordine degli ingegneri di Monza e Brianza, Carlo Nava e del perito industriale Amedeo Rossi.

Nel corso della serata in Villa Borromeo i relatori si alterneranno con proposte, alternative, ipotesi di sviluppo del mondo delle energie rinnovabili legate, proprio, al territorio e alle comunità. Un modo per approfondire un tema che, con la guerra in Ucraina, sta diventando giorno dopo giorno sempre più necessario.

La serata è gratuita ma è obbligatoria l’iscrizione tramite la compilazione di un questionario

Generico maggio 2022
Più informazioni
commenta