Autoguidovie

A Monza e Brianza arrivano 10 nuovi autobus green fotogallery

I nuovi mezzi porteranno in un anno un risparmio di CO2 pari a 50t, che equivalgono alla capacità di assorbimento di 12.000 alberi in ambito urbano.

Presentazione autobus Autoguidovie Monza Brianza

Dieci nuovi nuovi autobus super tecnologici, ma soprattutto green sono pronti ad entrare in funzione a Monza e Brianza. Questa mattina, 20 maggio, nella centralissima piazza Roma c’è stata la presentazione della nuova flotta di Autoguidovie a tecnologia ibrida. In totale i mezzi Euro6 sono 23, perchè 13 andranno a potenziare e a sostituire mezzi più impattanti nell’area Milano Sud-Est. A presentare i nuovi autobus Luca Santambrogio, Presidente della Provincia di Monza e Brianza, Dario Allevi, Sindaco di Monza e Gabriele Mariani, Direttore Operations, Autoguidovie.

BASSO IMPATTO AMBIENTALE

I nuovi autobus grazie alla riduzione dei consumi di carburante rispetto ai mezzi di vecchia generazione porteranno nell’arco temporale di un anno a un risparmio totale stimato di CO2 pari a 50t che equivalgono alla capacità di assorbimento di 12.000 alberi in ambito urbano. “La scelta di un sistema di mobilità a basso impatto ambientale è per Autoguidovie una priorità per migliorare la qualità della vita dei cittadini -spiega Gabriele Mariani, Direttore Operations, Autoguidovie -. L’acquisto di questi bus, inoltre, è una scelta strategica che troverà la sua evoluzione naturale nella spinta per l’elettrificazione della flotta come abbiamo già annunciato nelle scorse settimane con la pubblicazione di una gara di acquisto per un totale di 120 autobus totalmente elettrici”.

PUMS ANCHE PROVINCIALE

Sull’importanza del mobilità locale brianzola è intervenuto il presidente della provincia Luca Santambrogio che ha sottolineato come l’ente che presiede ha deciso di dotarsi del Pums (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile). “I nostri comuni sono medio grandi e lo riteniamo uno strumento molto utile, va a sommarsi alla variante al Ptcp che abbiamo appena approvato e che ha uno sguardo green e spinge per la riduzione del consumo di suolo”. Anche la città di Monza è alle prese con il Pums, nel mese di aprile c’è stata una prima condivisione del documento con i tecnici e sono in arrivo altri appuntamenti divulgativi destinati alle associazioni e ai cittadini.

LE CARATTERISTICHE DEI MEZZI

I primi 7 veicoli da 12 metri circolano già da alcune settimane nell’area Monza-Brianza mentre nei prossimi giorni entreranno in servizio altri 3 esemplari autosnodati da 18 metri potenziando le linee z221, z222, z228, z203.  Sono dei Citaro C2 CHY prodotti da Mercedes Benz a pianale ribassato con motorizzazione euro 6 di ultima generazione. Si tratta di vetture Mild Hybrid ovvero in cui, in combinato al termico, è accoppiato un motore elettrico in grado di “integrare” le performance del diesel. Il motore elettrico è alimentato da energia “totalmente green” che, generata durante la fase di decelerazione, viene accumulata in speciali gruppi di accumulo, definiti super capacitori. Questo sistema è dunque in grado di garantire una riduzione di consumi di carburante fino al 10% rispetto a un diesel tradizionale, abbattendo sensibilmente le emissioni in atmosfera.

Il trasporto pubblico locale è una priorità anche per il sindaco di Monza, che ha snocciolato l’impegno dell’amministrazione e dell’assessore Federico Arena. “Abbiamo creato tantissime possibilità di usare mezzi alternativi alle auto, pensiamo a tutte le operazioni in sharing con auto, biciclette, monopattini e ora stiamo lavorando per portare gli scooter. Poi ci sono gli investimenti nell’elettrico (in città ci sono state attivate 40 colonnine di ricarica per auto elettriche ndr), abbiamo ottenuto anche finanziamenti importanti per i prossimi mezzi e oggi andiamo ad aggiungere un altro tassello grazie ad Autoguidovie. Io credo che oggi, mobilità sostenibile, attenzione all’ambiente e incremento del trasporto pubblico locale per ridurre il traffico e gli agenti inquinanti nell’aria, siano assolutamente le priorità che ogni istituzione deve portare avanti con cura e determinazione”.

LA SICUREZZA A BORDO

Tutti i nuovi autobus di Autoguidovie sono dotati di tecnologie innovative per garantire la sicurezza ed il comfort del viaggio. I nuovi sistemi di anticollisione frontale, di assistenza alla svolta e di mantenimento del veicolo in carreggiata, assistono, infatti, il conducente durante la guida garantendo così ai passeggeri un viaggio più sicuro e confortevole. Il sistema di videosorveglianza sui veicoli è in grado di riprendere le immagini in tempo reale ed è in funzione per contribuire alla sicurezza a bordo di conducenti e passeggeri. Gli autobus sono, inoltre, geolocalizzati consentendo così un monitoraggio continuo da parte della centrale operativa per fornire informazioni sempre aggiornate sia su APP Autoguidovie che alle paline digitali. I nuovi mezzi sono dotati di filtri antivirali nell’intero abitacolo e l’impianto di climatizzazione è in grado di rinnovare completamente il volume d’aria a bordo ogni tre minuti.

commenta