Sicurezza

Monza, Polizia Locale impara ad usare il taser: al via l’addestramento

Già alcune città lombarde, la più recente è Monza, hanno deliberato di far utilizzare il taser ai propri agenti.

taser polizia locale monza
L'assessore Federico Arena con una riproduzione del taser

Monza. “Ho da poco portato in Giunta la Delibera che permette di avviare le procedure di addestramento all’utilizzo del taser per la Polizia Locale. Il taser è un arma non letale che permette, in più del 70% dei casi, di far desistere i malintenzionati solamente azionando il sistema visivo e sonoro di avvertimento. Uno strumento indispensabile nel contesto operativo odierno che garantirà ancora più sicurezza ai nostri agenti e quindi alla città” l’assessore alla Sicurezza, Federico Arena, annuncia così l’avvio dell’addestramento degli agenti del comando di via Marsala, a Monza.

Tutto è cominciato a marzo, con ordine del giorno della Lega presentato al Bilancio di previsione del consiglio comunale, che ha permesso al Comune di allocare le risorse necessarie all’avvio della sperimentazione di utilizzo della pistola ad impulsi elettrici per la Polizia Locale di Monza.

Già alcune città lombarde, la più recente è Monza, hanno deliberato di far utilizzare il taser ai propri agenti. Il Comune di Monza, però, dopo aver deliberato l’utilizzo di questo strumento, aveva contattato l’azienda produttrice indicata dal Ministero dell’Interno, come soggetto che può fare la formazione. L’azienda aveva però precisato che sino a quando la Conferenza non avrebbe adottato i modelli di regolamento, non avrebbe potuto formare gli agenti.

Ora però l’assessore Arena conferma l’avvio dell’addestramento.

 

 

commenta