Quantcast
Prima uscita pubblica per Laura Borella: "Concretezza e pragmatismo per risvegliare la città immobile da 10 anni" - MBNews
Lissone

Prima uscita pubblica per Laura Borella: “Concretezza e pragmatismo per risvegliare la città immobile da 10 anni”

Laura Borella, candidato sindaco per la coalizione di centrodestra a Lissone, si è presentata al pubblico nella sua prima uscita ufficiale.

Elezioni 2022 Lissone Laura Borella candidata centrodestra

Lissone. Laura Borella, candidato sindaco per la coalizione di centrodestra a Lissone, si è presentata al pubblico nella sua prima uscita ufficiale. Lo ha fatto venerdì 22 aprile, all’ora dell’aperitivo, al bar Trebisonda. Una scelta non casuale, come ha precisato Giovanni Mantegazza, coordinatore della lista Lissone in Movimento (e presidente della sezione lissonese di Apa Confartigianato).

“Abbiamo scelto un locale perché intendiamo stare vicino alle imprese e al commercio che è uscito a pezzi dopo questi due anni di pandemia”.

I supporter arrivati da Roma e Milano

Elezioni 2022 Lissone Laura Borella candidata centrodestra
presentazione della candidata Laura Borella

 

A salutare l’avvio della campagna elettorale della Borella è arrivato a Lissone un parterre di sostenitori da Roma e Milano. Accanto alla Borella c’erano l’onorevole Paola Frasinetti (Fratelli d’Italia) che ha ribadito la necessità di essere buon governo anche a livello locale e poi l’onorevole Andrea Crippa (vicesegretario federale della Lega) che ha ricordato quale sia il nemico delle prossime elezioni: “Non i nostri avversari politici ma gli elettori rassegnati, quelli che credono che tutto sia uguale. Il nostro obiettivo è dimostrare che non siamo come gli altri e dobbiamo farlo camminando tra la gente, con passione e ascolto. Solo così potremo governare per i prossimi dieci anni”.

Ad applaudire l’avvocato Borella anche il senatore Emanuele Pellegrini (Lega) e Federico Romani, consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

E poi c’erano tutti i rappresentanti della coalizione: Marcella Spinelli, segretario di Per Lissone oggi, alla sua terza campagna elettorale, Giovanni Camarda, segretario cittadino di Fratelli d’Italia, Marco Fossati, segretario di Forza Italia, Mantegazza e Ruggero Sala.

Parole d’ordine: concretezza e pragmatismo

Concretezza e pragmatismo sono le (poche) parole che più spesso ha ricordato la candidata Borella che si è detta “orgogliosa di rappresentare un centrodestra così unito. Vogliamo realizzare una città che sia inclusiva e accessibile a tutti e questo è per noi il progetto più importante”.

Protagonista del primo incontro pubblico è stato certamente l’entusiasmo, unito alla certezza (contro ogni scaramanzia e più volte ribadito) che la vittoria premierà il centrodestra già al primo turno.

 

Elezioni 2022 Lissone Laura Borella candidata centrodestra
Laura Borella candidata di centrodestra a Lissone

 

“Vinceremo al primo turno”

“Dobbiamo uscire da un immobilismo durato nove anni, perché a quanto pare solo in questi ultimi mesi l’amministrazione ha iniziato a fare qualcosa”, ha ironizzato Camarda. “Il vero impegno verrà poi, dopo che avremo vinto – ha aggiunto Fossati – dobbiamo riaccendere una città spenta da dieci anni”.

Ad alimentare ulteriormente l’entusiasmo ci ha pensato il consigliere Sala. “A livello nazionale la coalizione di centrodestra è al 60%, non possiamo scendere sotto questa soglia a livello locale. Il compito di ogni candidato consigliere è quello di portare i cittadini al voto e convincere gli indecisi. Oggi tra il centrodestra e il centrosinistra ci sono già 15 punti percentuali di distacco a nostro favore. È il momento della svolta”.

Il programma ancora segreto

E il programma? “Lo stiamo ultimando”, fanno sapere i candidati. È Laura Borella ad anticipare quattro punti tra i più urgenti: rivedere la ztl che ha penalizzato fin troppo i cittadini, pensare a progetti destinati ai disabili improntati alla legge sul Dopo di noi e poi ancora la creazione di un centro antiviolenza per le donne e la ridiscussione del piano degli immobili del Comune per promuovere le esigenze di anziani, giovani e adulti.

commenta