Quantcast
Definire i “target” per una comunicazione efficace e mirata - MBNews
Skippers project

Definire i “target” per una comunicazione efficace e mirata

Appuntamento con le professioniste di Skippers Project, tre professioniste che hanno deciso di collaborare mettendo insieme le proprie esperienze e competenze, dalla comunicazione d’impresa alla promozione del territorio.

skippers project freeweb
- Foto d'Archivio

Qualsiasi comunicazione, dalla più semplice a quella più strutturata, non può prescindere dall’obiettivo che ci si pone e dal target che si vuole raggiungere. Le consulenti di Skippers Project raccontano come impostare una comunicazione efficace.

Come si imposta una comunicazione efficace?

Per impostare una strategia di comunicazione efficace e mirata bisogna innanzitutto comprendere il contesto in cui va indirizzata. Molto spesso si sottovalutano le analisi che devono precedere qualsiasi tipo di messaggio da veicolare: il settore in cui un’azienda o professionisti operano ha ciascuno le proprie criticità, i propri opinion leader e soprattutto dei target che possono essere molto diversi tra loro.

Perché è necessario definire i target?

Una comunicazione poco strutturata, e che non tenga conto delle diversità degli interlocutori e dei settori specifici a cui è indirizzata, può rivelarsi un buco nell’acqua. Prima di sviluppare i messaggi da veicolare è indispensabile individuare i destinatari corretti per i prodotti o servizi che un’azienda o un ente offrono. I destinatari corretti non sono solo i potenziali acquirenti di un prodotto o di un servizio ma anche utilizzatori attuali, decisori o influenzatori, singoli individui, gruppi specifici o generici. Capire con chi si deve parlare aiuta a scegliere cosa dire e come dirlo in modo coerente e senza dispersioni.

Come si individua il target?

Un aspetto importante è lo studio del mercato in cui si opera e dei concorrenti per poter individuare i propri punti di forza e debolezza e tenerne conto nell’elaborazione della strategia di comunicazione. Definire il proprio target significa arrivare a conoscere a fondo le caratteristiche, i gusti, le esigenze del mercato. Il messaggio, nella sua coerenza globale, dovrà adattarsi alle diverse esigenze: la comunicazione verso la stampa o gli stakeholder istituzionali avrà uno stile ed informazioni “tagliate” per quel pubblico specifico che si differenzia da quello dei dipendenti, per cui è richiesto un livello di motivazione diverso.

Se avete domande o vi interessa approfondire, contattateci a: info@skippersproject.com

Skippers Project è un progetto di collaborazione di Clara Colombo, Francesca Cazzaniga, Manuela Gallocchio: tre consulenti di comunicazione, marketing e gestione del cambiamento indipendenti, espertissime e innamorate del loro lavoro. Le Skippers lavorano con il cliente con strategie su misura attraverso tutte le fasi del cambiamento.

Per informazioni: www.skippersproject.com

 

 

 

commenta