Foto

L’attesa è finita. Inaugurata piazza Santa Caterina nel quartiere Cederna di Monza

La piazza ha mantenuta la sua vocazione pedonale e si è arricchita di arredi urbani e di elementi verdi


Monza. Piazza Santa Caterina è pronta. Oggi, 11 marzo, con l’inaugurazione si è messa la parola fine a un cantiere che si trascinava da tempo. Un intervento di riqualificazione atteso dal quartiere di Cederna e che ha ridato slancio all’area. “Sappiamo tutti come sia importante in questo periodo storico avere uno spazio dove recuperare la socialità” – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici, Simone Villa.

La ristrutturazione ha messo mano anche al problema delle grandi pozze d’acqua che si creavano con le piogge. D’intesa con BrianzAcque sono stati fatti degli interventi nel tratto fognario e poi sono partiti i lavori veri e propri.

L’intervento della piazza antistante la chiesa della Sacra Famiglia è nato dai banchi del consiglio comunale: “Sono rari i casi in cui un’opera pubblica trova consenso da tutte le parti: l’ordine del giorno è stato votato all’unanimità” ha sottolineato il primo cittadino Dario Allevi che ha poi aggiunto: “Sono orgoglioso del lavoro fatto in questo quartiere meraviglioso, la parola periferia è fuori dal mio vocabolario, la mia città ha 10 quartieri e sono uno più bello dell’altro”.

La piazza ha mantenuta la sua vocazione pedonale e si è arricchita di arredi urbani e di elementi verdi: sono state piantanti nuovi alberi, posizionate panchine e poi un ruolo chiave è svolto dai giochi d’acqua. Le fontane sono state azionate davanti agli astanti mentre c’era la benedizione di Don Giuseppe Reduzzi.

Altro punto da sottolineare è la fruibilità da parte di tutti, grazie alla rimozione delle barriere architettoniche e all’inserimento nella pavimentazione della piazza di un percorso tattile per ipovedenti.

Soddisfatto anche Bruno Montrasio, rappresentate della consulta di quartiere: “Siamo contenti di avere questo luogo pubblico di nuovo a nostra disposizione e mi auguro che la piazza sia usata dai cittadini come luogo di aggregazione”.

Il RESTYLING

I lavori sono costati 206 mila euro e cos’è cambiato? E’ stata abbassata la sede stradale di 16 cm rispetto alla piazza pedonale, per separare il livello del transito veicolare da quello pedonale per maggiori condizioni di sicurezza. In via Miratori in corrispondenza della Chiesa Parrocchiale è stata realizzata una pavimentazione in asfalto stampato. Nella piazza, grazie all’aumento della superficie pedonabile, con l’eliminazione dei golfi di fermata dell’autobus, è stato creato un percorso di attraversamento longitudinale con fontane a raso, aiuole verdi piantumate e nuovi arredi: 20 sedute singole e 5 panche curve.

La fontana è stata completamente rinnovata mantenendo la posizione dei getti per recuperare le condotte esistenti. Sono state inoltre realizzate di fronte alla chiesa due fontane a pavimento con 16 ugelli per lato che segnano l’ingresso alla piazza. Sono stati piantati 23 alberi, di cui 12 Ligustrum lucidum in aiuole con sedum tappezzante, 6 Pyrus calleryana ‘Chanticleer’, 5 Acer rubrum in sostituzione dei 4 Tassi presenti prima dei lavori.

Da terminare resta solo la sostituzione della vecchia illuminazione.

commenta