Quantcast
CEV Cup 2022: una Vero Volley Monza da urlo fa sua la finale di andata, 3-0 a Tours - MBNews
Pallavolo

CEV Cup 2022: una Vero Volley Monza da urlo fa sua la finale di andata, 3-0 a Tours

Monzesi impeccabili nella prima sfida contro i francesi, superati con una prestazione da favola.

vero-volley-monza-maschile-cev-cup-marzo4

La Vero Volley Monza incanta il suo pubblico con una prova da favola e fa sua la Finale di andata della CEV Cup 2022 contro i francesi del Tours VB. All’Arena di Monza è festa rossoblù, con i padroni di casa capaci di imporsi con un rotondo 3-0 grazie ad una performance devastante tra attacco e difesa, ma soprattutto monstre dai nove metri, con i turni in battuta di Davyskiba (MVP della sfida), Dzavornok e Grozer a fare la differenza, agevolando di conseguenza i muri di squadra (13, contro 1 degli ospiti, di cui 5 personali di Beretta). I monzesi l’hanno fatta sembrare facile, ma così non è stata, perché Tours ha sempre dimostrato di poter creare problemi e ritagliarsi degli strappi importanti durante tutto il match, con le accelerazioni di Derouillon e Tillie nei primi due giochi e quelle di Palonsky e Geraldo Graciano nel terzo a tenere sempre viva la squadra guidata di Franckowiak. La Vero Volley l’ha però vinta soprattutto con il cuore e con l’entusiasmo delle giornate migliori, impreziosendo la sua serata da applausi con la doppia cifra di Davyskiba, Dzavoronok e Grozer (10, 18 e 15 punti) e le difese di un super Gaggini (preferito a Federici, a riposo precauzionale per un fastidio alla schiena). Fra una settimana esatta in Francia a Monza servirà un’altra gara così per vincere due set e alzare il primo trofeo continentale della sua storia.

vero-volley-monza-maschile-cev-cup-marzo3

Le dichiarazioni post partita

Donavan Dzavoronok (Vero Volley Monza): “Sapevamo che avremmo affrontato una squadra molto forte e ben organizzata, capace di eliminare big teams lungo il suo percorso verso la finale. Abbiamo però giocato una delle migliori partite di questa stagione, spingendo forte in battuta e attaccando con lucidità e precisione. Siamo felici ma non è ancora tempo di festeggiare, perché tra una settimana ci aspetta la gara decisiva da loro, che dobbiamo affrontare con lo stesso piglio e determinazione”.

Luciano Palonsky (Tours VB): “Abbiamo iniziato la gara molto bene, giocato una bella pallavolo fino al 15-15. Poi loro sono usciti fuori con un servizio devastante e ci hanno creato parecchi problemi. Non credo che sia stata la nostra ricezione a non funzionare, piuttosto abbiamo fatto fatica nel contrattacco. Bravi loro invece nel muro-difesa e nella pressione che ci hanno messo dai nove metri. Secondo me se sistemiamo qualcosa nel ritorno possiamo portare a casa una bella vittoria”.

La cronaca in breve

Primo set

Eccheli sceglie Orduna in diagonale con Grozer, Galassi e Beretta centrali, Dzavoronok e Davyskiba in banda e Gaggini libero. Fronckowiak risponde con Coric in regia, Derouillon opposto, Teryomenko e Leandro al centro, Tillie e Palonsky schiacciatori e Perry libero. Break Tours con Palonsky, 4-2, ma un filotto di tre punti guidato da Grozer, Davyskiba e l’errore di Derouillon, valgono il controsorpasso Monza, 5-4. Punto a punto fino al 7-7, con Derouillon a spingere per i francesi e Dzavoronok a rispondere per Monza. Si viaggia con intensità e begli scambi da entrambe le parti fino al 10-10, sempre con Dzavoronok e Derouillon a sembrare i più efficaci in fase offensiva, poi break degli ospiti con il turno in battuta di Tillie (anche un ace per lui), 13-10 e time-out Monza.

Grozer e Davyskiba danno una scossa ai monzesi (14-13), bravi ad acciuffare la parità con il muro di Beretta su Tillie (15-15) prima e a mettere la testa avanti con il muro di Dzavoronok su Derouillon, 17-16. Dopo il time-out chiamato da Franckowiak, Tillie spara out e poi si prende un muro da Grozer che coincide con il 19-16 Vero Volley ed il nuovo time-out Tours. Sempre sull’ottimo turno in battuta di Davyskiba (autore anche di un ace) arrivano l’errore di Derouillon, che lascia poi il posto a Geraldo Graciano, il muro di Beretta su Leandro ed il mani e fuori di Grozer per il 23-16 Monza. Teryomenko dal centro e l’errore monzese tengono in corsa i francesi (24-19), ma Dzavoronok chiude il primo gioco 25-19 per i suoi.

vero-volley-monza-maschile-cev-cup-marzo2

Secondo set

In campo gli stessi di inizio gara. Subito break Vero Volley con uno devastante Davyskiba in attacco e un super Beretta a muro, 6-4. Teryomenko dal centro riporta il punteggio in parità, 6-6, e si viaggia sull’equilibrio fino al 9-9, con Grozer e Dzavoronok ad andare a bersaglio per i monzesi e Teryomenko a rispondere per Tours. Break Vero Volley con l’errore ospite e l’ace di Dzavoronok, 11-9, ma i francesi pareggiano di nuovo con il tocco vincente di Coric dopo la battuta out di Galassi (12-12). Livello di intensità altissimo, con belle difese e grandi attacchi: Davyskiba continua a spingere bene in fase offensiva e al servizio, agevolando il muro di Grozer su Palonsky e Franckowiak chiama time-out sul 15-13 Vero Volley. Alla ripresa del gioco nuovo assolo di Grozer, 16-13, ma Tillie interrompe la serie dei padroni di casa (16-14).

Dentro Geraldo Graciano per Derouillon, ma Monza che continua a fare male in attacco con Grozer e approfittando di qualche sbavatura degli ospiti: 19-15 e time-out Franckowiak. Con il turno in battuta di Dzavoronok i monzesi mettono in difficoltà gli ospiti, incapaci di contenere le offensive di uno straripante Grozer, 21-16. Palonsky e Coric (muro su Davyskiba) piazzano un mini break Tours, 21-18 ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Alla ripresa del gioco arrivano l’errore di Tillie in battuta ed il muro di Davyskiba su Leandro per il 23-18 Vero Volley, ma Geraldo Graciano tiene viva la sua squadra (23-19). L’errore dai nove metri del neo entrato Toledo ed il diagonale di Grozer regalano il parziale ai monzesi, 25-19.

vero-volley-monza-maschile-cev-cup-marzo

Terzo set

Geraldo Graciano per Derouillon unica novità rispetto al primo gioco. Break Tours con due assoli di Tillie e la giocata di Teryomenko a far registrare il 4-1. Monza risale con carattere e qualità grazie al mani e fuori di Grozer e al muro di Galassi su Geraldo Graciano, 4-3, ma i francesi si riallontanano con Palonsky, 6-3. Il servizio di Orduna prima e Davyskiba poi, consentono ai monzesi di fare la voce grossa a muro con Dzavoronok e Beretta fino al meno uno, 8-7. Tillie a spingere con precisione per Tours, 11-8, ma la Vero Volley non molla e torna a meno uno con un superlativo Dzavoronok (attacco vincente ed ace) ed un errore di Geraldo Graciano, 13-12, costringendo Fronckowiak al time-out.

Teryomenko spezza il filotto lombardo, ma Davyskiba tiene a meno uno i suoi (14-13). Equilibrio fino al 15-15, poi break degli ospiti con l’errore dai nove metri di Orduna e la giocata vincente di Palonsky, 17-15, ed Eccheli chiama time-out. Dzavoronok ricuce lo strappo con due ottime giocate (17-17), poi arriva un errore a testa in battuta ed il muro di Grozer su Tillie a regalare il nuovo vantaggio rossoblù, 19-18. Ancora equilibrio fino al 20-20, poi lampo di Davyskiba dopo la battuta a rete di Coric, Monza vola sul 22-20 e Franckowiak chiama a raccolta i suoi. Accelerazione di Geraldo Graciano, poi errore di Teryomenko in attacco, 24-22 Vero Volley, brava a chiudere set, 25-22 e gara 3-0 con l’errore di Geraldo Graciano.

commenta