Progetto

Cani, cavalli e asini a scuola: riparte il progetto dei veterinari dell’Ats Brianza

"Impariamo insieme dagli animali", questo è il titolo del progetto che sta entrando in questi giorni in 6 scuole del territorio.


Impariamo insieme dagli animali“. Questo è il nome del progetto che sta entrando in questi giorni in sei scuole del territorio: tre in provincia di Monza e Brianza e tre in provincia di Lecco. L’iniziativa, non nuova ma che ha subito una botta d’arresto per via della pandemia, porta la firma del dipartimento veterinario di Ats Brianza. Oggi, 10 marzo, c’è stata la presentazione in viale Elvezia a Monza, proprio per rilanciarla e spiegare alcune importanti novità del percorso che verrà intrapreso con gli istituti scolastici.

IL PROGETTO

Il progetto, che prevede attività assistite con gli animali nelle primarie, si divide in tre momenti: un incontro informativo con gli insegnanti dove gli esperti spiegheranno finalità e distribuiranno materiali, la lezione degli studenti con gli animali presso la scuola e per ultimo, dopo alcuni mesi, si terrà un confronto con gli insegnanti per chiedere un feed-back del percorso fatto.

“Se prima prevedevamo solo l’appuntamento studenti-animali, adesso abbiamo inserito anche l’attività pre-evento con le maestre, proprio perchè riteniamo importante che venga fatta una giusta formazione” sottolinea Diego Perego, direttore U.O.C. Igiene Urbana Veterinaria, che durante la presentazione ha anche snocciolato dati interessanti per riflettere su quanto sia importante instaurare la giusta relazione con gli animali. Ecco qualche numero: gli animali domestici in Brianza sono passati da 121.615 nel 2013 a 162.401 nel 2021 (incremento del 26%). Nello stesso periodo (tolti gli ultimi due anni della pandemia) c’è stato un incremento delle lesioni da morsicatura dell’80%.

Ats Monza Brianza

GLI OBIETTIVI

Il progetto, attraverso le attività ludico ricreative intraprese durante le lezioni dalle maestre prima e attraverso l’incontro con gli animali poi, mira a migliorare la relazione fra uomo-animale. Quattro sono i cardini del progetto: promuovere un rapporto consapevole con l’animale, prevenire comportamenti rischiosi, la conoscenza del mondo animale e del riconoscimento delle diversità e per finire la responsabilità verso un essere vivente. “Si tratta di un’attività in cui crediamo molto – commenta il direttore generale Carmelo ScarcellaLa nostra missione è educare i cittadini al corretto rapporto con gli animali”.

Carmelo Scarcella Direttore Ats Brianza mb
Carmelo Scarcella, direttore generale Ats Brianza

L’INCONTRO CON GLI ANIMALI

Ats Monza Brianza

Nelle scuole verranno portati cinque cani, un cavallo, due pony e new entry di quest’anno ci sarà anche un asino. Tutti sono certificati sia per i requisiti sanitari che per quelli comportamentali previsti dalle linee guida nazionali. Dieci esperti condurranno la lezione e gli studenti saranno divisi in piccoli gruppi, proprio per il rispetto nei confronti degli amici a 4 zampe. In totale saranno coinvolti 400 bambini e 40 insegnanti.

LE SCUOLE COINVOLTE

Sono sei i plessi che hanno aderito: la primaria Carducci a Lecco, A. Manzoni a Capriano Briosco, A.Sassi a Renate, San Giovanni Diaz a Lecco, La nostra famiglia a Bovisio Parini e Duchessa Elena d’Aosta a Briosco.

Della bontà del progetto sono ben convinti i vertici di Ats Brianza, che per il futuro pensano già ad ampliare il numero delle scuole con i quali collaborare.

commenta