Quantcast
Villa Reale, 1200 visitatori per la mostra dedicata ad Antonio Ligabue - MBNews
Weekend

Villa Reale, 1200 visitatori per la mostra dedicata ad Antonio Ligabue

In mostra 90 opere, tra dipinti, sculture, disegni e incisioni che ripercorrono la vicenda umana e creativa di uno degli artisti più geniali e originali del Novecento.

Antonio Ligabue mostra villa reale

Monza. Un grande successo di pubblico ha caratterizzato il primo weekend di apertura dell’antologica dedicata ad Antonio Ligabue, allestita fino al 1° maggio all’Orangerie della Reggia di Monza. Sono stati 1.200 i visitatori che hanno ammirato le 90 opere, tra dipinti, sculture, disegni e incisioni che ripercorrono la vicenda umana e creativa di uno degli artisti più geniali e originali del Novecento, lungo un arco cronologico che dagli anni venti del secolo scorso giunge fino al 1962, quando una paresi pose di fatto fine alla sua attività.

“Ringrazio i tanti visitatori che lo scorso weekend hanno scelto di visitare la Reggia di Monza e di ammirare le prestigiose opere di Antonio Ligabue allestite all’Orangerie – dichiara il Sindaco di Monza Dario Allevi – La promozione culturale della città e la rinascita della Villa Reale continuano ad andare di pari passo: il nostro impegno quotidiano vuole, infatti, regalare a un pubblico sempre più vasto nuove opportunità oltre alla possibilità di entrare in contatto con i grandi artisti”.

L’esposizione, curata da Sandro Parmiggiani, prodotta e organizzata da ViDi in collaborazione con il Comune di Monza e il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, propone alcuni dei dipinti considerati tra i suoi capolavori, come Caccia grossa (1929), Circo (1941-42 ca.), Tigre reale, opera realizzata nel 1941 durante il secondo ricovero dell’artista nell’Ospedale psichiatrico San Lazzaro di Reggio Emilia, Leopardo con serpente (1955-56), Testa di tigre (1957-58), Volpe con rapace (nibbio) 1959-60, Crocifissione (primi anni ’60). Non mancano gli autoritratti, specchio di un disagio esistenziale e della volontà di riaffermare la propria identità: Autoritratto con cavalletto (1954-55), Autoritratto con mosche (1956-57), Autoritratto con spaventapasseri (1957-58), il dolente Autoritratto (1957).

L’ESPOSIZIONE

Antonio Ligabue mostra villa reale

La mostra si snoda attraverso i due poli principali lungo i quali si è sviluppato il suo percorso artistico: gli animali, selvaggi e domestici, e i ritratti di sé, senza dimenticare altri soggetti come le scene di vita agreste o i paesaggi padani, nei quali irrompono, come un flusso di coscienza, le raffigurazioni dei castelli, delle chiese, delle guglie e delle case con le bandiere al vento sui tetti ripidi della natia Svizzera, dov’era nato e dove aveva vissuto fino all’espulsione nel  1919 – la memoria della patria perduta.

La rassegna monzese riserva particolare attenzione alla sua produzione plastica, con un nucleo di oltre venti sculture in bronzo e costituisce un ulteriore capitolo per riportare il lavoro di Ligabue a una corretta valutazione critica e storica: un’occasione per riaffermare, al di là delle fuorvianti definizioni di naïf o di artista segnato dalla follia, il fascino di questo “espressionista tragico” di valore europeo, che fonde esasperazione visionaria e gusto decorativo.

Per tutta la durata della rassegna, è in programma una serie di attività didattiche, incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti. Una mostra family friendly, con un percorso creato ad hoc per i bambini, un kit didattico in omaggio da ritirare in biglietteria appositamente studiato per la visita dei più piccoli. Un’opera ad “altezza bambino” attenderà i giovani visitatori per un’esperienza immersiva a loro dedicata.

INFORMAZIONI

ANTONIO LIGABUE. L’UOMO, L’ARTISTA

Monza, Orangerie della Villa Reale (viale Brianza 1)

11 febbraio – 1° maggio 2022

Biglietti

Intero €12,00; ridotto €10,00 (ragazzi dai 13 anni ai 18 anni, over 65, possessori del biglietto dei Musei Civici di Monza – Casa degli Umiliati); bambini €5€,00 (dai 7 ai 12 anni); gratuito: visitatori disabili muniti di certificazione attestante una invalidità superiore al 74%, 1 accompagnatore visitatore disabile solo in caso di non autosufficienza, giornalisti con tessera in corso di validità, bambini fino ai 6 anni, accompagnatore scolaresche (2 per gruppo), accompagnatore gruppi adulti (1 per gruppo), possessori abbonamenti Musei Lombardia Milano.

Orari:

Lunedì e martedì chiuso

Mercoledì e giovedì 10.00 – 13.00/ 14.00 – 19.00; venerdì, sabato e domenica 10.00 – 20.00

La mostra si svolge nel rispetto delle misure anticontagio da Covid-19.

Per informazioni:
mostraligabuemonza@gmail.com;
www.vidicultural.com

leggi anche
Generico febbraio 2022
Cultura
“Antonio Ligabue. L’uomo, l’artista” in mostra in Villa Reale a Monza
leggi anche
Antonio Ligabue mostra villa reale
Informazioni
Monza, “Antonio Ligabue. L’uomo, l’artista”: prorogata la mostra in Villa reale
commenta