Quantcast
Ladri in azione alla scuola Rodari, rubati tablet e pc. Rossi: "Colpiti bambini molto fragili" - MBNews
Seregno

Ladri in azione alla scuola Rodari, rubati tablet e pc. Rossi: “Colpiti bambini molto fragili”

Un furto che lascia l'amaro in bocca. I ladri sarebbero entrati forzando una finestra la notte dell'11 gennaio. A quel punto hanno arraffato computer e tablet, una 15ina di dispositivi in tutto.

tablet-studente-free-web
Foto d'Archivio

Un ritorno a scuola tra i più amari quello della dirigente, degli insegnanti, ma soprattutto dei piccoli alunni, della scuola Rodari di Seregno. Ignoti si sono introdotti nel plesso scolastico, noto per svolgere con grande professionalità attività didattica rivolta a bambini con disabilità, portando via tablet e pc.

TABLET E PC IN USO AI BAMBINI DISABILI

Un furto che lascia l’amaro in bocca. I ladri sarebbero entrati forzando una finestra la notte dell’11 gennaio. A quel punto hanno arraffato computer e tablet, una 15ina di dispositivi in tutto. Apparecchiature elettroniche indispensabili per la scuola, che li utilizza anche per l’insegnamento agli alunni affetti di grave disabilità

La scuola dell’infanzia “G.Rodari”  ha sede nella zona sud-ovest del Comune di Seregno in via Pacini 71, nello stesso plesso della scuola Primaria e sezioni per alunni disabili gravi. In linea con lo stile educativo dell’Istituto la scuola dell’infanzia “G. Rodari” mira a promuovere la crescita di ogni alunno attraverso la sua valorizzazione personale, favorendo attraverso il gioco e l’esperienza concreta, lo sviluppo armonico ed unitario dell’identità di ciascun bambino.

La Scuola Primaria dedicata ad alunni con disabilità grave presente a Seregno è un’eccellenza unica nel territorio provinciale di Monza e Brianza.

Le indagini sono condotte dai Carabinieri dei Seregno. 

Quando la notizia è giunta in Comune, il sindaco, Alberto Rossi, l’assessore ai Servizi sociali, Laura Capelli, e alla Sicurezza, William Viganò, si sono subito recati nel plesso scolastico per porgere la loro solidarietà.

“Insieme agli assessori William Viganò e Laura Capelli ho voluto personalmente constatare sul posto i segni di quanto avvenuto alla scuola speciale Rodari. Sono situazioni che, al di là del danno economico, generano amarezza perché il furto ha colpito persone molto fragili. Ho garantito massimo supporto parte del comune affinché nella scuola sia tempestivamente recuperata la piena efficacia della strumentazione” ha commentato il primo cittadino Alberto Rossi.

 

commenta