Quantcast
Disagi in vista per i pendolari: nuovo sciopero per FerrovieNord - MBNews
Sciopero

Disagi in vista per i pendolari: nuovo sciopero per FerrovieNord

Nessuna ripercussione per i treni circolanti esclusivamente sulla rete ferroviaria RFI, mentre saranno possibili ripercussioni nei tratti a gestione mista.

Pendolari Arcore
Foto d'Archivio

Nuovi disagi in vista per i pendolari. Dalle ore 09:01 alle ore 13:01 di venerdì 14 gennaio, è previsto uno sciopero al quale potrebbe aderire esclusivamente il personale del gestore dell’infrastruttura ferroviaria FerrovieNord  e potrà generare ripercussioni sul servizio offerto da Trenord.

Saranno interessati i treni Regionali e Suburbani circolanti su rete FerroivieNord (Milano Cadorna e Canzo/Asso, Como Lago/Novara Nord/Laveno/Varese – Milano Cadorna, Brescia/Iseo – Edolo) che potranno subire ritardi e variazioni; coinvolti anche i collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna/Milano Centrale/Milano P.ta Garibaldi – Malpensa Aeroporto” e “S50 Malpensa Aeroporto – Bellinzona”.

Nessuna ripercussione per i treni circolanti esclusivamente sulla rete ferroviaria RFI, mentre saranno possibili ripercussioni nei tratti a gestione mista, sulle linee: “S1” Saronno – Milano Passante – Lodi; “S4” Camnago L. – Milano Cadorna; “S9” Saronno – Seregno – Milano – Albairate; “S13” Milano Bovisa – Pavia.

Nel caso di non effettuazione dei treni, saranno istituiti autobus a Milano Cadorna per i soli collegamenti aeroportuali di “Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto” che partiranno da via Paleocapa 1.

Maggiori dettagli saranno disponibili seguendo gli aggiornamenti sulla circolazione dei treni in real-time tramite la nostra App o nelle pagine di direttrice del sito internet www.trenord.it

Essendo ipotizzabili ripercussioni sulla circolazione ferroviaria a conclusione dello sciopero, l’azienda invita a prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi nelle stazioni che alle informazioni in scorrimento sui monitor.

Si ricorda inoltre che sono in atto riduzioni al servizio dovute alla pandemia. Pertanto, si invita a verificare sulla App il treno di proprio interesse.

 

Più informazioni
commenta