Quantcast
Regala il suo pianoforte alla città di Concorezzo: intervista a Monica Rurale - MBNews
Storie di brianza

Regala il suo pianoforte alla città di Concorezzo: intervista a Monica Rurale

Il Theodor Steinweg - Braunschweig sarà posizionato in Villa Zoia.

Monica Rurale dona il suo pianoforte alla città di Concorezzo

“Il suo posto è a Concorezzo, questo pianoforte fa parte della storia della città e della mia famiglia.”. Con queste parole Monica Rurale, insegnate di musica, racconta a MBNews la decisione di donare il suo Theodor Steinweg – Braunschweig di fine ottocento al comune.

Un bel gesto, una storia concorezzese che fa bene al cuore. “Ho insegnato a tanti alunni con questo pianoforte – ci racconta Monica, classe 1964, che oggi vive stabilmente negli Stati Uniti e aggiunge – “Io e la mia famiglia siamo molto legati a Concorezzo e visto che da anni vivo a Indianapolis ho deciso di donare questo pianoforte tre quarti di coda all’amministrazione.”

Suo padre e sua madre sono stati volti noti in città. Franco Rurale era il parrucchiere degli sportivi, visto che era lui a tagliare i capelli alle squadre di calcio e non solo ed è stato tra i primi nel 2005 ad essere insignito della Gügia dòra, la civica benemerenza della città di Concorezzo.  La mamma Iole Valzasina era sarta, ma il suo nome era anche associato alle torte, che come tutti sanno, faceva buonissime.

Dal 2006 Monica Rurale vive a Indianapolis per amore, ma anche lì ha coltivato la passione per la musica e soprattutto per il pianoforte. “negli Stati Uniti ho aperto uno studio per continuare ad insegnare ai bambini, ma non solo: si chiama MRT Piano Studio”.

Al comune il compito di accordare nuovamente l’antico strumento, eseguire un leggero restauro e poi il Theodor Steinweg – Braunschweig sarà posizionato in Villa Zoia. ” E… chissà se qualche ex alunno ci allieterà per la prima serata” – ha affermato il primo cittadino Mauro Capitanio.

commenta