Quantcast
Monza. Nel mirino delle forze dell'ordine le aree dello spaccio: 10 controlli in 3 settimane - MBNews
Cronaca

Monza. Nel mirino delle forze dell’ordine le aree dello spaccio: 10 controlli in 3 settimane fotogallery

Nuovo controllo da parte degli agenti della Questura di Monza e Brianza in zona Artiginalli. Il 10° in appena tre settimane.

Monza, blitz antidroga: controlli ai giardini di via Artigianelli
Gli agenti nella piazzetta Artigianelli a Monza

Nuovo controllo da parte degli agenti della Questura di Monza e Brianza in zona Artiginalli. Il 10° in appena tre settimane. La piazzetta, più volte segnalata come area “calda” della città per movimenti legati allo spaccio di droga, è stata perlustrata da cima a fondo nel pomeriggio di ieri insieme a Corso Milano.

Infatti verso le ore 16, i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante, della Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, del Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica e due unità cinofile della Guardia di Finanza di Milano, hanno operato all’interno del giardino pubblico sito tra via Gramsci e via Artigianelli, luogo oggetto di alcuni esposti e segnalazioni da parte dei cittadini.

Nella circostanza gli agenti hanno rintracciato ed identificato 10 cittadini stranieri, in regola quanto alla loro posizione sul territorio nazionale, uno dei quali trovato in possesso di grammi 3 di hashish già confezionato e pronto all’uso. Le unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza hanno quindi setacciato l’area verde, rinvenendo, in prossimità delle panchine dei giardini, altre dosi. La droga è stata quindi recuperata ed analizzata presso gli uffici della Polizia Scientifica della Questura con l’esame preliminare “narco test” che dava esito positivo al reagentario dei cannabinoidi tipo hashish.

La persona trovata in possesso dello stupefacente è stata quindi segnalata amministrativamente alla Prefettura, mentre per quanto concerne la posizione delle altre persone è stato attivato l’Ufficio Immigrazione per verifiche ed approfondimenti sulle stesse.

Le attività di prevenzione sono quindi proseguite in Corso Milano con controlli a due pubblici esercizi dove gli agenti hanno identificato gli avventori, tutti risultati in regola anche per quanto concerne il rispetto della normativa Covid.

Si tratta del decimo dispositivo di controlli straordinari del territorio in tre settimane, disposti dal Questore della Provincia di Monza e della Brianza Marco Odorisio, servizi di prevenzione effettuati nel capoluogo ed in provincia e calibrati proprio in base alle richieste del territorio ed all’ascolto dello stesso attraverso gli incontri con i Sindaci, che proseguono in un’ottica di “dare le risposte che il territorio merita”.

commenta