Quantcast
Scuola, il ministro Bianchi è categorico: "Niente Dad, si torna lunedì in presenza" - MBNews
Studenti

Scuola, il ministro Bianchi è categorico: “Niente Dad, si torna lunedì in presenza”

Niente da fare, Bianchi è stato categorico: "Siamo molto attenti alle voci che ci arrivano dal Paese, ma anche alle tante voci che ci dicono che la scuola debba restare in presenza".

studenti mascherina free web

Nessun ripensamento sul ritorno a scuola in presenza“. Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha riposto alla richiesta avanzata dagli oltre duemila presidi di far ripartire dopo le vacanze la scuola in Dad a causa dei contagi Covid tra studenti, docenti e personale vario.

“Ho lanciato la proposta di dare la possibilità alle famiglie di mettersi in paro con le vaccinazioni ai ragazzi, con 2-3 settimane di Dad” aveva spiegato il presidente dell’Associazione presidi, Antonello Giannelli. 

IL 10 GENNAIO TUTTI IN AULA

Niente da fare, Bianchi è stato categorico: “Siamo molto attenti alle voci che ci arrivano dal Paese, ma anche alle tante voci che ci dicono che la scuola debba restare in presenza“.

Le lezioni  dunque lunedì devono ripartire in aula. Bianchi, dalle pagine del Corriere della Sera, chiede a tutti un atto di responsabilità. Intervistato, il ministro afferma che bisogna “tutelare il più possibile la presenza e, con essa, i nostri ragazzi e i bambini che vengono da due anni difficili, che hanno segnato il loro apprendimento”. L’intenzione del governo, spiega Bianchi, “è procedere con i calendari già definiti, e dunque nessun recupero delle lezioni a giugno”.

NUOVO INCONTRO

Intanto il presidente ha chiesto un incontro urgente al Ministro per affrontare le problematiche connesse alla ripresa delle lezioni alla luce del decreto-legge 5 gennaio 2022. L’incontro si terrà lunedì 10 gennaio.

commenta