Quantcast
Rientro in classe senza ponteggi: il lieto fine della scuola Ardigò di Monza - MBNews
Aggiornamenti

Rientro in classe senza ponteggi: il lieto fine della scuola Ardigò di Monza

I lavori non sono ancora terminati, manca ancora un 30% degli interventi previsti, ma la differenza a colpo d'occhio è stata notevole.

monza scuola via ardigò mb 6
La scuola di via Ardigò senza ponteggi

Il cantiere “infinito” della scuola di via Ardigò a Monza vede finalmente la luce infondo al tunnel. Dopo mesi di ponteggi, materiali abbandonati e infiltrazioni, oggi gli studenti al loro rientro in classe hanno avuto una bellissima sorpresa.

I lavori non sono ancora terminati, manca ancora un 30% degli interventi previsti, ma la differenza a colpo d’occhio è stata notevole.

monza scuola via ardigò mb 1

Soddisfazione da parte della consigliera di Italia Viva Monza, Francesca Pontani. “Raramente mi sono presa dei meriti, soprattutto ingiustificati, in questa consiliatura che mi vede all’opposizione ma se oggi la scuols Ardigò riceve i suoi alunni così .. ( senza ponteggi ed ad un 70% finita ) un po’ di merito me lo prendo anche io che ho messo a disposizione non solo della Scuola ma anche del comune le mie competenze architettoniche e di cantiere. Sono stati mesi faticosi ma il risultato è sotto gli occhi di tutti. Questo per me è fare poltica. E lo sarà anche in futuro. Spero in maggioranza” ha commentato Pontani che aveva portato alla luce la situazione del cantiere denunciando una “situazione diventata ormai pesante”. 

monza scuola via ardigò mb 4

Doveva essere il fiore all’occhiello dei lavori di edilizia scolastica, invece, la scuola Ardigò di Monza ha tardato a sbocciare. Un progetto faraonico di circa un milione e mezzo di euro che ora pare finalmente vedere il suo compimento.  Il ponteggio che “impacchettava” la scuola, infatti, era presente da oltre un anno e mezzo. 

monza scuola via ardigò mb 1 3

Lo scorso ottobre, poi, l’assessore all’Istruzione del Comune di Monza, Pierfranco Maffè, si era  recato in via Ardigò per un sopralluogo. Un incontro, quello convocato dallo stesso consigliere comunale, che aveva fatto centro dato che, dopo il giro nel cantiere, l’assessore aveva fatto esplicita richiesta (accordata formalmente) che entro un mese questo sarebbe stato definitivamente chiuso.

commenta