Quantcast
Rotary Varedo e del Seveso: Matera e Vago i prossimi presidenti del club - MBNews
Sociale

Rotary Varedo e del Seveso: Matera e Vago i prossimi presidenti del club

A Pierluigi Lenarduzzi, che per via della pandemia ha diretto il club per due anni consecutivi, seguiranno Gianni Matera e Giorgio Vago.

rotary varedo
Pierluigi Lenarduzzi e la past president Daniela Perego

Il Rotary Club International guarda al futuro sempre con molto anticipo. Lo fa anche nella scelta dei responsabili dei Club distribuiti nei 5 continenti. Il Rotary Club Varedo e del Seveso nel rispetto delle procedure internazionali, dopo aver scelto alla fine dello scorso anno il presidente per l’anno rotariano 2022/2023, nei giorni scorsi i soci hanno già designato il presidente per l’anno 2023/2024.

A Pierluigi Lenarduzzi, che per via della pandemia ha diretto il club per due anni consecutivi, seguirà Gianni Matera, libero professionista nel campo immobiliare, socio del Club dal 2016 e segretario nell’anno rotariano 2020/2021 e 2021/2022: “Come programma mi sono proposto di aprire le porte e far conoscere il Rotary Club di Varedo e del Seveso alla comunità locale“.

Da giugno 2023 l’incarico di presidente passerà a  Giorgio Vago alla sua seconda esperienza. Vago è già stato presidente del Rotary Club Varedo e del Seveso nell’anno 2014/2015. All’unanimità l’assemblea dei soci ha chiesto a lui di tornare alla guida del Club tra due anni.

Servire al di sopra di ogni interesse personale, questo il motto del Rotary International – ha ricordato Vago – ma gli interessi personali non sono solo quelli economici che solitamente vengono subito in mente; ci sono altri interessi ed impegni al servizio delle comunità”.

Vago ha ricordato i suoi: il cine-teatro La Campanella di Bovisio Masciago, Il Coro Cai Bovisio Masciago, la Compagnia Teatrale San Pancrazio, senza dimenticare ovviamente famiglia e lavoro.

Torno con impegno e passione al servizio del Rotary Club Varedo e del Seveso“, ha concluso Vago che sta già lavorando al suo futuro programma: per chi lo conosce non c’è nulla di strano.

Nonostante il periodo molto difficile della pandemia, il Club Varedo e del Seveso ha mantenuto alti i servizi verso il territorio: da non dimenticare ad esempio il progetto  della scuola per stranieri realizzata in Villa Bagatti Valsecchi. Questo progetto è stato valutato tra i migliori proposti al  Rotary International, ottenendo contributi economici dalla Rotary Foundation e dal Rotary Club di San Paolo del Brasile.

 

 

 

commenta