Sport

La Vero Volley Monza torna a vincere: espugnata Scandicci 3-1

Vero Volley Monza di carattere sull'ostico campo toscano, brava a mettere la freccia nei momenti chiave della gara e a portarsi a casa tre punti preziosi.

vero-volley-monza-scandicci4

Una prestazione di carattere ed intensità permette alla Vero Volley Monza di superare in trasferta la Savino del Bene Scandicci per 3-1. Nella quinta giornata di andata della Serie A1 femminile 21-22 le monzesi si regalano il terzo successo stagionale, il secondo esterno, regolando in poco meno di due ore la ben organizzata e sempre pericolosa squadra di Barbolini.

Con una super Stysiak che finisce con 23 punti e il titolo di MVP, Monza vince e convince, confermando la bellissima prestazione vista la settimana scorsa contro Conegliano. Una gara dai tanti volti, che inizia con le monzesi a dominare nel primo parziale, Scandicci a rientrare nel secondo, e ancora una volta le lombarde a sprintare ben nel terzo set, risolto nelle battute finali dopo una rincorsa lunghissima.

Sostenute da una strepitosa Gennari, la Vero Volley guadagna entusiasmo e consapevolezza, facendosi trovare pronta anche nel quarto. Scambi lunghi e giocate intense accompagnano il parziale fino alla metà, poi l’accelerazione decisiva è ancora una volta di Monza che, con buone giocate di Davyskiba, si porta a casa la posta piena e guarda con fiducia la prossima sfida, in programma a Roma domenica prossima.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Alessia Gennari (Vero Volley Monza): “Questa è una vittoria che ci serviva assolutamente. Arrivavamo da due partite al tie-break molto intense, vinte dagli altri, quindi avevamo bisogno di un successo. Sappiamo che qua non è mai facile, però stasera è andata bene. Dobbiamo solo rimproverarci quel secondo gioco in cui c’è stato un calo di concentrazione che non deve esserci. Questo significa che dobbiamo sistemare alcune cose però per stasera siamo molto contente”.

LA CRONACA IN BREVE

PRIMO SET

La Vero Volley Monza scende in campo con Orro al palleggio in diagonale con Stysiak, le schiacciatrici Gennari e Lazović, le centrali Danesi e Zakchaiou e Parrocchiale libero. Massimo Barbolini dalla sua sceglie Malinov in regia, Lippmann opposta, Natalia e Pietrini in banda, Alberti e Ana Beatriz al centro e il libero Castillo. Sono attacchi del capitano, Anna Danesi, i primi punti di Monza 2-2, che poi continua anche dopo con un muro su Pietrini per il 5-3.

Le ragazze di Gaspari sono incisive in attacco e ordinate a muro (8-4). Un attacco da posto 4 di Natalia e un ace di Ana Beatriz riavvicinano Scandicci 9-6. Lazovic in prima linea e Gennari con una splendida pipe allungano per le rosablù, brave a scappare sul 15-9 successivamente grazie a due errori consecutivi delle toscane (battuta di Alberti e palla out di Lippmann). Stysiak e Gennari rispettivamente da 2 e da 4 sono lucide ed efficaci. Qualche fallo di troppo delle avversarie permette alle brianzole di allungare ancora e con Stysiak si arriva al 20-12. Candi entra per Zakchaiou e le viene subito servita una fast per il 23-13. Ancora errore in battuta di Scandicci e poi in attacco con Malinov e Alberti. Monza scappa avanti 24-14 prima di chiudere con una diagonale fortissima di Stysiak 25-14.

SECONDO SET

Starting-six identici sia per la Vero Volley che per Scandicci. C’è equilibrio in avvio fino all’ace di Stysiak che porta le sue compagne sul 5-3. L’intesa al centro fra Orro e Zakchaiou funziona 6-4. Scambi lunghissimi e difese eclatanti esaltano il pubblico al Palazzetto dello Sport di Scandicci. La fast di Ana Beatriz e due muri consecutivi, uno di Hanna Orthmann, entrata su Natalia, e uno della stesse centrale Ana Beatriz, permettono a Scandicci non solo di pareggiare ma anche di superare 8-7.

Ace di Pietrini per il 10-7 e il pubblico di casa si scalda. La giocata in primo tempo di Danesi riporta sotto le sue (11-10). Tre errori consecutivi a rete delle rosablù fanno fuggire la Savino del Bene Scandicci sul punteggio di 15-10. Lippmann spinge ancora 16-10. Gaspari manda in campo Van Hecke al posto di Stysiak, ma ancora le toscane per il 17-11. Van Hecke a segno per il 18-13 ma poi ancora Lippmann. Candi rileva Zakchaiou e Davyskiba Lazović, ma la musica non cambia ed è monologo Scandicci (23-13) con una super Pietrini che poi chiude e restituisce il 25-14.

TERZO SET

Barbolini conferma Orthmann dall’inizio al posto di Natalia ed è proprio lei che, dopo un avvio punto a punto, crea il break picchiando forte dai nove metri. Alberti a muro e Lippmann in attacco completano l’opera ed è 6-3 per le padrone di casa. Pietrini per l’8-4 ma Gennari non molla ed è 9-6. Muro su Lazović (11-7) ma poi la stessa si fa perdonare con un attacco buono e Stysiak la copia accorciando 11-9. Scandicci avanza ancora con Alberti che trascina e attacca per il 14-9.

Davyskiba dentro per Lazović nella Vero Volley. Stysiak attacca forte per due volte, ma Lippmann le risponde presentissima e agguerrita: la sfida tra i due opposti continua fino al 16-13 quando Barbolini chiama time-out. Al rientro in campo sono due fiammate di Pietrini a far sì che, questa volta, sia Gaspari a richiedere la sospensione (18-13). Ancora Pietrini protagonista, prima viene murata 18-14 e poi va a segno 19-14.

Candi entra in battuta su Zakchaiou e la stessa carta la gioca Barbolini inserendo Angeloni su Silva Correa ma in entrambi i casi le squadre fanno cambio-palla (21-16). Un muro su Hanna Orthmann da posto 2 e un ace di Davyskiba tengono vive le speranze di Monza di riagganciare il parziale (22-19). Orthmann questa volta a segno per il 23-19 e Danesi in attacco per il 23-20. Errore Lippmann e Gaspari manda in battuta Boldini al posto di Danesi (23-21). Murone di Gennari ed ace proprio di Boldini valgono il pareggio 23-23. Gennari attacca forte 24-23, Pietrini risponde 24-24. Ancora Gennari manda a set-point Monza e questa volta Pietrini attacca out: 26-24 Vero Volley.

QUARTO SET

Questa volta è Gaspari a cambiare rispetto all’inizio, confermando Davyskiba.

Ana Beatriz trascina le sue con una fast e poi ace (3-1 in avvio). Davyskiba concreta in prima linea e Monza sorpassa subito 4-3. Stysiak 5-5 poi un fallo di invasione in attacco di Davyskiba riporta sopra le toscane 6-5. Errore di Orthmann ed ace di Davyskiba invertono la situazione (7-6), a cui si aggiunge una bordata di Stysiak per l’8-6 che costringe Barbolini a chiamare il time-out. Due muri consecutivi di Stysiak conquistano l’11-7 e di nuovo Barbolini ad interrompere il gioco.

Orro ha la meglio su Pietrini dopo una serie di tocchi vicino alla rete, le brianzole scappano 13-9. Barbolini manda in campo Angeloni su Pietrini ma anche lei subisce un muro dalla stessa Orro (14-10). Lippmann e Angeloni accorciano le distanze e portano sul 14-12, segue un attacco out di Davyskiba (14-13). Continua l’equilibrio con Stysiak che tiene a distanza di sicurezza (due attacchi e un muro ancora per lei). Lippmann, invece, sbaglia e le rosablù scappano 19-14. Stysiak, scatenata, porta Monza sul 21-14.

Ricezione perfetta di Davyskiba e attacco del capitano Danesi che significano 23-16 per le brianzole. È una fast di Candi a chiudere il set (25-18) e la partita in favore della Vero Volley, 3-1.