Sport

Saturday night all’Arena per la Vero Volley Monza: arriva Casalmaggiore

La Vero Volley Monza in cerca del tris, dopo i successi esterni su Scandicci e Roma, per accorciare ulteriormente il gap con le prime piazze della graduatoria.

vero-volley-monza-casalmaggiore

La Vero Volley Monza di Marco Gaspari torna ad esibirsi davanti al pubblico di casa e lo fa sfidando domani, sabato 20 novembre, alle ore 20.30 (diretta Rai Sport), all’Arena di Monza, la VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore, nell’ottava giornata di andata della Serie A1 femminile 21-22.

Due vittorie esterne, contro Scandicci 3-1 e Roma 3-0, hanno trasmesso fiducia e regalato punti pesanti a Danesi e compagne, ora di fronte alle casalasche per tornare a vincere anche sul taraflex amico. Perse le sfide contro Novara e Conegliano, Monza non esulta in Brianza dalla seconda giornata di andata, giocata contro Chieri (vittoria per 3-1). Obiettivo tre punti quindi per le rosablù, vogliose di accorciare il gap con la testa della classifica (Conegliano è al momento prima con 21 punti, ma Novara è seconda a 17) e tenere alto il morale in vista dell’esordio assoluto in CEV Champions League, fissato mercoledì 24 novembre, alle ore 19.00 (17.00 italiane), ad Istanbul, contro il Vakifbank.

Per Casalmaggiore, ottava con 9 punti, l’ambizione è la medesima. Dare continuità al successo centrato in casa contro Vallefoglia 3-0 e piazzare il sorriso numero tre dell’annata sportiva, il secondo lontano da Cremona dopo quello nel Lazio, contro Roma, 3-0.

Le dichiarazioni pre partita

Marco Gaspari (allenatore Vero Volley Monza): “C’è voglia e dovere di dare continuità al buon momento. Sapevamo che con la partita di Roma sarebbe iniziato un nuovo percorso, incentrato anche sul consolidamento dell’efficacia dei vari reparti. Nell’ultimo match siamo stati molto bravi al servizio, cosa che dovremo confermare con Casalmaggiore. Le casalasche sono reduci da una buona gara nell’anticipo di sabato e sappiamo che ogni sfida è da giocare al massimo. Miglioramenti? Stiamo facendo un bel lavoro nella gestione dell’errore, senza dimenticare che il nostro cammino deve essere sempre orientato alla crescita.

Se sarà faticoso giocare ogni tre giorni? La Champions League è stato un sogno che abbiamo fatto diventare realtà. Ora ce lo godiamo, consci che lungo la stagione ci saranno delle turnazioni. Del resto, con il roster di qualità che la società mi ha messo a disposizione anche per me diventa più facile cambiare in alcuni reparti. Tutte le ragazze, quando sono state chiamate in causa, hanno risposto sempre in maniera positiva. Obiettivi? Pensare una gara alla volta. Testa a Casalmaggiore, quindi, poi penseremo al Vakifbank”.