Quantcast
“L’essenziale è invisibile agli occhi”: a Velate la mostra fotografica di Sara Busiol - MBNews
Cultura

“L’essenziale è invisibile agli occhi”: a Velate la mostra fotografica di Sara Busiol

Attraverso questo progetto ha scelto di raccontare “con grande poesia ragazzi con disabilità fisiche ed intellettuali, i loro sguardi, sorrisi e passioni”.

villa-scaccabarozzi-usmate-velate-mb-02

Una mostra che affronta il tema della diversità con energia ed entusiasmo, immagini in bianco e nero che trasmettono colori, emozioni, stati d’animo.

Venerdì 26 novembre alle ore 17,30 si terrà l’inaugurazione di “L’essenziale è invisibile agli occhi”, la mostra fotografica di Sara Busiol che sarà ospitata negli spazi espositivi di Villa Scaccabarozzi, a Velate, fino a domenica 5 dicembre. L’evento cade in concomitanza con il 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità.

“Il progetto fotografico ha l’obiettivo di evidenziare aspetti della disabilità che la società vorrebbe negare o celare. Il corpo, le pulsioni, i desideri, le passioni sono le stesse in tutti gli uomini e le donne e la bellezza è negli occhi di chi la vuole vedere e rappresentare, nella sensibilità e comprensione della diversità”: si presenta così la mostra fotografica promossa dall’Amministrazione Comunale di Usmate Velate in collaborazione con la Consulta Servizi alla Persona e con la Consulta Cultura, col sostegno del Gruppo familiari Corte Crivelli, dell’associazione Amici di Laura, del Centro Diurno Disabili del Centro polivalente di Usmate Velate, del CDD Terra di mezzo, del gruppo di cammino di Usmate Velate, dei Ragazzi di Robin, della ASD Silvia Tremolada, della associazione Brianza 3.0. e dell’Associazione Koinè.

Sara Busiol vive a Segrate, casa dei Ragazzi di Robin, ed è una fotografa professionista nata in provincia di Udine trasferitasi a Milano per i suoi studi all’Istituto italiano di fotografia. Si è occupata negli anni dei servizi di scena anche per il mondo della televisione.

Attraverso questo progetto ha scelto di raccontare “con grande poesia ragazzi con disabilità fisiche ed intellettuali, i loro sguardi, sorrisi e passioni”.

La mostra aprirà per l’inaugurazione alla presenza del Sindaco, Lisa Mandelli, dell’Assessore alla persona Greta Redaelli, del consigliere delegato all’Istruzione Luisa Mazzuconi, delle associazioni promotrici e naturalmente della fotografa Sara Busiol e dei ragazzi protagonisti.

La mostra sarà poi visitabile domenica 28 novembre e domenica 5 dicembre, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17. Sarà presente anche Andrea Liverani, medaglia di bronzo nella carabina alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. All’apertura al pubblico farà seguito un aperitivo in Villa Scaccabarozzi che si terrà domenica 28 novembre alle ore 12. Domenica 5 invece è prevista una dimostrazione di pet-therapy, a cura dell’Associazione Koinè.

Anche le scuole avranno la possibilità di prenotare una visita seguendo l’orario di accesso indicato sul manifesto.

“Questo progetto, che l’Amministrazione Comunale di Usmate Velate e la Consulta Servizi alla Persona hanno accolto con entusiasmo, pone al centro quegli aspetti della disabilità che la società attuale vorrebbe lasciar passare in secondo piano – spiega Greta Redaelli, assessore con delega ai Servizi Sociali – La forza di questi scatti, al contrario, sta nel rappresentare la disabilità senza interpretarla come diversità. Immagini che arrivano dritte agli occhi e al cuore di chi le guarda”.