Sport

Roberto Cavalli diventa il nuovo fashion partner del Monza

AC Monza e Roberto Cavalli, due realtà italiane storiche, sono pronte per affrontare, insieme, un futuro tutto da scoprire per la realtà calcistica italiana.

ac-monza-ritiro-galliani

Saranno divise tutte speciali quelle che verranno indossate dai giocatori, ma anche dallo staff, dellAC Monza: tutte firmate da una marca prestigiosa italiana, famosa anche all’estero, e fondata ormai più di 50 anni fa, che punta all’innovazione e alla creatività, oltre che allo stile, all’estetica, che da anni e anni caratterizza la moda italiana e l’ha resa famosa in tutto il globo.

Stiamo parlando del marchio Roberto Cavalli, il quale, su richiesta esplicita del Monza, ha messo a disposizione tutta la sua esperienza sartoriale e le sue risorse, per dar vita, per la prima volta nel mondo del calcio, a una linea di abbigliamento elegante, volta ad esaltare la personalità e lo stile caratterizzante della squadra biancorossa, inserendo anche qualche dettaglio tipico del look che rispecchia l’identità Cavalli.

La collezione, nello specifico, mette a disposizione giacche, pantaloni, gilet, eccetera, per creare il look perfetto per ogni occasione.

In merito a questa partnership, che avrà una durata minima di due anni, l’a.d. della squadra biancorossa Adriano Galliani, ha voluto rilasciare un commento in prima persona: “Roberto Cavalli è un top brand mondiale e per l’AC Monza è un grande onore essere il primo club calcistico ad indossare i suoi abiti. Questa partnership rafforza il nostro brand in tutto il mondo e siamo convinti porterà grandi soddisfazioni reciproche”.

Non solo Galliani, però, ha voluto esporre un proprio commento, perché anche il direttore generale del marchio Roberto Cavalli, Ennio Fontana, ha rilasciato una sua dichiarazione circa questo avvenimento di grande rilevanza: “L’AC Monza è una squadra con alte potenzialità, composta da una rosa di giocatori eccezionali e un ottimo partner per il nostro brand. All’AC Monza ci uniscono i valori come l’innovazione, l’accuratezza e la ricerca dell’eccellenza”.