Quantcast
Pro Lissone, Gold 2: l’agonistica femminile è d'oro ad Arcore - MBNews
Sport

Pro Lissone, Gold 2: l’agonistica femminile è d’oro ad Arcore

I ragazzi Gold 1 fanno incetta di medaglie a Mortara nelle gare individuali.

pro-lissone-gold-gal-nov-21

Weekend di gare per la Pro Lissone ginnastica impegnata in pedana sia con l’agonistica femminile che con l’agonistica maschile.

Agonistica femminile

Prime a scendere in campo ad Arcore, sabato 6 novembre, le ginnaste di Gabriella Rizzi e Cecilia Biazzi di scena nel campionato a squadre Gold 2, categoria C2. Impeccabile e come sempre piena di grinta la prova delle sei atlete biancoblu: Giada Marino, Sofia Miccoli, Alessia Muresan, Micol Pogliani, Alessia Somaschini e Ludovica Usuelli hanno vinto la prova salendo sul gradino più alto del podio, conquistando grazie a questo risultato il passaggio diretto alla finale nazionale di Jesolo in programma nell’ultimo fine settimana di novembre: 40 le squadre che avranno accesso alla gara, le formazioni, le migliori d’Italia, si contenderanno la finalissima a 10.

“Sabato le ragazze hanno dimostrato di essere una ottima squadra, stanno crescendo dimostrando di essere sempre pronte a sostenersi a vicenda. Questo risultato premia il percorso fatto da ognuna di loro, in palestra ma non solo, il legame di squadra che si è creato è sempre più prezioso e ci spinge ad andare avanti con impegno. Siamo molto soddisfatte e ancor più motivate a dire la nostra anche a Jesolo”.

Agonistica maschile

Ottime prestazioni anche per il settore maschile: i ragazzi di Luigi Attanasio sono scesi in campo a Mortara con gli atleti junior nel campionato individuale Gold junior.

Sabato, Achille Montrasio con due salti impeccabili ha vinto nella specialità del volteggio, seguito dal compagno di colori Roberto Ripamonti che nello stesso attrezzo ha conquistato la terza posizione; Simone Buzas, che in settimana si era infortunato alla schiena, ha dovuto rinunciare al concorso generale, è riuscito comunque a partecipare concludendo una buona prova a cavallo con maniglie.

Bondì Matteo, Jacopo Ardolino e portano a termine egregiamente la loro routine dì gara.
Domenica grande prestazione Andrea Manzoni, junior 1, che nonostante un dolore al ginocchio ha conquistato una medaglia d’argento nell’all-around con il punteggio stratosferico di 70,300 aggiudicandosi anche due primi posti ad anelli e parallele salendo poi nuovamente sul podio negli altri attrezzi.