Quantcast
Nuovo MBNews, il giornale online di Monza e Brianza cambia veste e anche "passo" - MBNews
Opinioni

Nuovo MBNews, il giornale online di Monza e Brianza cambia veste e anche “passo”

Un rinnovamento per nulla scontato in un momento decisivo. La data di oggi resterà nella storia del nostro giornale e siamo pronti a guardare con fiducia al 2022.

Generico novembre 2021

La data di oggi resterà nella storia, nella nostra storia. Il 25 novembre del 2021 MBNews cambia veste, offrendo un’esperienza di navigazione e di lettura ancora più interessante e piacevole per tutti i nostri lettori, ma cambia anche passo con nuovi formati banner e nuove opportunità di comunicazione per gli inserzionisti.

In questo periodo di incertezze abbiamo scelto di rinnovarci per dare ancora più forza al nostro progetto editoriale. MBNews in questi anni, in particolare negli ultimi due è cresciuto molto, fino ad avere stabili oltre 20mila lettori al giorno. Con i nostri post in Facebook raggiungiamo oltre 700 mila persone al mese, per totalizzare quasi 800mila pagine viste al mese. Numeri grandi, soprattutto se si considera che siamo un giornale concentrato unicamente su ciò che accade nella provincia di Monza e Brianza. Numeri che ci responsabilizzano e ci spronano a fare ancora meglio, considerando che siamo sempre più il punto di riferimento per quanto riguarda l’informazione del territorio.

Sono passati 13 anni da quando è nato MBNews e di strada ne è stata fatta molta, di storie ne sono state raccontate, di interviste ne sono state realizzate. Nel nostro archivio ci sono oltre 200mila articoli. Un patrimonio inestimabile se lo si legge pensando che quella è parte della storia che è accaduta a Monza e in Brianza.

Prima di parlare del nuovo sito l’Editore vuole ringraziare tutta la redazione di MBNews che ha sempre lavorato al massimo delle sue possibilità e anche oltre. Questi sono stati mesi molto intensi, il lavoro che ci ha portato fino ad oggi è stato intenso e non sempre di facile lettura, eppure la stima e la fiducia non sono mai mancati. Grazie a tutti i giornalisti, i fotografi e a tutti i nostri consulenti!

UN CAMBIAMENTO NON SCONTATO

Un rinnovamento per nulla scontato soprattutto perché fatto nello scenario di una pandemia che ha opacizzato di incertezze molta parte delle nostre vite, ma noi abbiamo deciso che era il momento di dare al nostro lavoro una veste e una sostanza ancora più professionale. Il coraggio di cambiare ce lo avete dato voi, cari lettori e cari sponsor. Ebbene sì, la vostra costante presenza, la fiducia che riponete in noi ci ha fatto capire quanto sia solido oggi il nostro progetto. Il primo grazie quindi va a voi, lettori e sponsor, che ci seguite, ci sostenete e ci criticate quando serve; che commentate sui nostri social nel bene e nel male, ma sempre con rispetto verso chi in buona fede fa questo mestieraccio, oggi più che mai finito sotto la lente.

IL NUOVO MBNews

Planando sul nuovo MBNews vi state imbattendo in una Home Page più articolata ed interattiva. I lettori troveranno però facile orientarsi nella nuova piattaforma. Nella parte alta le notizie più importanti come la cronaca e quelle dell’ultimo minuto, mentre man mano che si scorre verso il basso ci sono le rubriche dedicate ai temi che più vi interessano, tra i quali spiccano gli “eventi”, l’Economia, la Politica (che abbiamo chiamato con una certa ironia, Politica e Polemiche) fino allo Sport. C’è la web TV, e una sezione dedicata alla fotogallery. Quando realizzeremo una delle nostre dirette, d’ora in poi saranno visibili anche sul sito e non solo sulle nostre pagine social. Il nuovo sito è decisamente più “lungo”, grazie a diversi box tematici nei quali trovare più facilmente le notizie.
Una particolare attenzione verrà mantenuta a quei temi che da anni di fatto ci contraddistinguono nel mondo dell’online e costituiscono l’anima del giornale come quelli legati all’Ambiente, al Green, al Sociale e alla Cultura.
Tornando agli eventi da oggi c’è la possibilità per i lettori di segnalare il proprio evento. Naturalmente il nuovo sito ha delle performance migliori ed è più “mobile friendly”, visto che il oltre il 70% di voi ci legge con il cellulare.

RINGRAZIAMENTI

Un rinnovamento profondo che parte dal ringraziamento a chi in questi anni, dal 2012, ci ha seguito con passione e attenzione, Alberto Giacobone dell’agenzia Axura, e chi oggi ci ha guidato in una rivoluzione che è andata oltre anche le più rosee aspettative, Matteo Rainisio di Edinet e un ringraziamento va a tutta la squadra di PresscomTech che da oggi curerà il nostro sito.

commenta