Sport

La Lissone MTB espelle Stefano Lanzi per sospetto di doping

E' di poche ore fa la notizia ufficiale rilasciata dalla Lissone MTB stessa, la quale in seguito ai fatti risalenti al sospetto di doping del proprio atleta Lanzi, ha scelto di espellerlo dal team.

lissone-mtb-lanzi-stefano

A seguito della sospensione cautelare da parte di U.C.I. nei confronti dell’atleta Stefano Lanzi, dopo averne discusso con il diretto interessato e dopo essersi riunito, il Consiglio Direttivo di Lissone MTB ha preso l’irrevocabile decisione di espellere l’atleta Stefano Lanzi dalla società riservandosi ogni più ampio diritto di rivalsa nelle sedi ritenute più opportune.

Tale decisione è voluta, sostenuta e dovuta perché la nostra società è contraria ad ogni tipo di manipolazione atta a ottenere migliorie prestazionali sportive.

Tale vicenda lede il volto pulito ultratrentennale della nostra società e dei nostri atleti, cosa assolutamente intollerabile. Ci auguriamo che tale deliberazione possa essere di monito e che i restanti atleti, nonché sponsor tutti, possano valutare la correttezza, la concretezza e la coerenza delle azioni sin qui intraprese e decidano di concederci, nuovamente, il loro sostegno.

Più informazioni