Quantcast
Verano. Con Samuele Consonni sindaco, ViviVerano supera i 25 anni di amministrazione - MBNews
Politica

Verano. Con Samuele Consonni sindaco, ViviVerano supera i 25 anni di amministrazione

Con quasi il 50% di preferenze, Samuele Consonni (ViviVerano) vice sindaco uscente diventa il nuovo Primo Cittadino. Il CentroDestra con Alberto Ratti si ferma al secondo posto con il 43,7% di preferenze.

elezioni verano mb

Con il quasi 50% delle preferenze, il vicesindaco uscente Samuele Consonni si aggiudica la fascia tricolore e ritorna in Comune ma questa volta nel ruolo di Primo Cittadino, prendendo il posto di Massimiliano Chiolo. La lista civica ViviVerano, quindi, si riconferma per il suo 25esimo anno consecutivo.

“Siamo ovviamente molto contenti di aver avuto nuovamente la fiducia dei cittadini – commenta a caldo Consonni – è stata una gara serrata ma, devo dire, rispetto agli anni precedenti ho notato molto fair play e in campagna elettorale non siamo mai andati allo scontro”.

Sono 1.911 (49,56%) i voti che Samuele Consonni si porta a casa come nuovo Sindaco di Verano Brianza, lasciando al secondo posto Alberto Ratti, centro destra (Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia) che si ferma con una preferenza poco più bassa del 43,7% (1.685 voti). Ultimo gradino del podio il candidato per il Movimento 5 Stelle, Maurizio Borgonovo che si è fermato a soli 260 voti, circa il 7% delle preferenze.

“Un risultato che mi piace perché i veranesi hanno votato le persone, e non i personaggi – afferma il neo sindaco – nonostante i nostri avversari abbiano portato in città durante la campagna elettorale personaggi di un certo calibro, da Roma o dalla Regione, i cittadini hanno scelto ancora noi, ci hanno ridato la fiducia perché ci conoscono”.

Ora però, non è più tempo di parlare di quello che è stato, ma di quello che sarà. “Quello che abbiamo promesso nel nostro programma, non sono promesse fatto al vento, ma progetti concreti che porteremo a termine – conclude – quello che sicuramente vogliamo fare è di coinvolgere di più i cittadini perché l’assenteismo che abbiamo notato in questa tornata elettorale non ci è piaciuta”.

 

 

 

Più informazioni