Quantcast
Serie A3: la Gamma Chimica Brugherio vince 3-0 contro la Sa.Ma - MBNews
Sport

Serie A3: la Gamma Chimica Brugherio vince 3-0 contro la Sa.Ma

Arriva alla terza giornata di campionato la prima vittoria per la Gamma Chimica Brugherio, arriva contro la Sa.ma Portomaggiore con un netto 3-0.

gamma-chimica-brugherio-serie-a3-sa.ma

Ecco la prima vittoria per la Gamma Chimica Brugherio che alla terza giornata del campionato Serie A3 Credem Banca rispedisce a casa la Sa.Ma. Portomaggiore con un rotondo 3-0. Bravi, davvero bravi, i ragazzi di coach Durand nel costruire questa vittoria, solida e di carattere, ancor di più nel gestire con lucidità e nervi saldi i momenti più complicati nei finali di set. Ci sono, e si sentono, le presenze degli esperti Calarco e Mitkov, per la prima volta in piena attività in campo, quella giusta sicurezza per dare ordine e disciplina in campo a cui si somma la malizia dei giovani che, anche dalla panchina, hanno dato una forte spinta alla vittoria.

Nel primo set è proprio dalla panchina che arriva la soluzione. Il punto a punto è magistralmente smarcato dall’ingresso di Biffi che dai nove metri firma i due punti decisivi dell’1-0; con ace, e sempre dello schiacciatore classe 2000, termina anche il secondo parziale per la Gamma Chimica Brugherio.

Qui però il plauso è collettivo perché a Piazza e compagni va il merito di aver fatto fronte comune nel fermare la Sa.Ma, in grande ascesa dopo aver ricucito un distacco di sette punti (18-11) ed aver riaperto la partita sul 22-21. Sempre col minimo scarto (25-23) si decide anche l’ultimo parziale, un gioco forza tra Calarco e Pinali, grande trascinatore dei ferraresi. La gioia è dei Diavoli che portano a casa la prima vittoria stagionale; soddisfazione amplificata dalla cornice di pubblico che ancora una volta ha spiccato per presenze e calore. Oltre 300 gli appassionati rosanero ad assistere allo show.

LE FORMAZIONI
Durand per la prima volta può schierare quello che è il sestetto dei titolari al gran completo. Di Marco- Calarco sulla diagonale, al centro Innocenzi e Frattini, laterali Piazza e Mitkov. Libero Colombo.

Coach Marzola risponde con Tonello al palleggio, Dahl opposto, centrali Aprile e Ferrari, Pinali e Pahor schiacciatori, Brunetti Libero.

LA CRONACA

PRIMO SET 
Apre subito incisiva la Sa.Ma con Aprile in battuta ma Brugherio detta presto il proprio gioco per portarsi 7-4. Il break degli ospiti è giostrato da Pinali e Dahl, col set che va poi in pari (10-10). Brugherio viaggia bene a muro con Frattini che guadagna il 14-13, seguito dal primo tempo di Innocenzi del 16-14. Cambia scenario il set quando Dahl, prima con attacco in diagonale e poi ace, porta la Sa.Ma in vantaggio 17-19, due punti ben preservati fino al 18-21 con un altro punto diretto, questa volta del cambio under Masotti.

Deve però chiamare tempo coach Marzola dopo il muro di Frattini con la Gamma Chimica pronta all’agguato finale. Timori che si riversano in campo per Portomaggiore mentre è fiducia ben accordata quella di Durand per Biffi. Dai nove metri sbaraglia la ricezione avversaria con due ace consecutivi (24-23). Ne segue un nuovo time out di Portomaggiore, ma Mitkov gioca il mani out del 25-23.

SECONDO SET 
Piglio vincente di Piazza e Compagni in avvio di secondo set con la Gamma Chimica Brugherio che proprio nel suo capitano trova l’esecutore del muro del 3-1. I senatori Diavoli Piazza, Frattini, Innocenzi schermano i tre punti di vantaggio che restano tali fino al 9-6, poi l’accelerata. Di Marco sorprende la difesa avversaria con la prima intenzione del 12-6 e poi con ancora più audacia Calarco va di 15-8, Innocenzi contro il muro della Sa.Ma per il 17-11, ed è massimo vantaggio con l’attacco in diagonale di Piazza (18-11).

Non si scoraggia Portomaggiore che anzi riesce a risolvere con pazienza, ed appoggiandosi ai mattatori Pinali e Dahl, il grande distacco. E’ infatti break 18-15 quando Durand ferma il gioco. Il set si rianima sul 19-18 di Pinali, per Brugherio risponde Mitkov nel dare un po’ d’ossigeno ai suoi (22-19). Due passaggi persi in battuta per entrambe (23-22) e poi ecco nuovamente Biffi, prima in diagonale poi al servizio, consegnare il 25-23 del 2-0 ai Diavoli.

TERZO SET
Bene a muro Frattini (6-3) poi però si torna subito a battagliare in questo terzo set. Dal 6-6, dopo due ace di Pinali, il parziale viaggia punto a punto con Calarco che rigioca qualsiasi pallone pur di risolvere qua la contesa. Portomaggiore va avanti con Masotti (8-9) ma la Gamma Chimica Brugherio aggancia con Calarco sul 9-9 ed è sempre grazie al suo opposto che la formazione di casa torna avanti 12-10 e lo fa ben performando dai nove metri (15-11).

Mitkov-Biffi è il binomio del 19-16, qualche fraintendimento al centro e sul 20-19 Durand frena gli avversari chiamando time out. Frenetico finale con Innocenzi a muro (24-21) e Pinali in battuta (24-23) che tengono tutti col fiato sospeso. È in campo, e lo conferma anche il video check, l’attacco di Mitkov che vale il 25-23 della vittoria 3-0 dei Diavoli, la prima in questa stagione.

La 4° giornata del Campionato Serie A3 Credem Banca vedrà ora la Gamma Chimica Brugherio recarsi sul Piave, domenica 31 ottobre alle ore 19 (diretta su legavolley.tv), per affrontare il Volley Team San Donà.

LE DICHIARAZIONI

Coach Danilo Durand:Siamo ancora in una situazione rimaneggiata, oggi non si è visto perché i ragazzi sono stati veramente bravi. Tutti i set siamo riusciti a gestirli bene nella parte finale. Loro hanno dei battitori al salto che possono fare la differenza e che oggi ci hanno messo in difficoltà ma non abbiamo perso la testa e questo è un aspetto sicuramente molto importante. Oggi era la prima volta che Simone giocava dall’inizio ed ha fatto davvero una grandissima partita, considerando che le sue condizioni non sono ancora ottimali. Ha dato sicurezza un po’ a tutti. Questa vittoria ci fa bene e ci aiuta a lavorare con maggior serenità in palestra, ci aiuta con i giovani perché capiscano che è la direzione giusta versa la quale stiamo andando, è importante per la classifica perché ci sono tre retrocessioni e dobbiamo evitare di occupare quegli ultimi tre posti. Sono quindi 3 punti questi molto importanti “.