Quantcast
Risultati elezioni Briosco: il sindaco è Antonio Verbicaro - MBNews
Politica

Risultati elezioni Briosco: il sindaco è Antonio Verbicaro

Con 1.686 voti, oltre il 54% di preferenze, il leghista Verbicaro torna a indossare la fascia tricolore lasciando in secondo piano l'avversaria politica che si ferma a poco più di 1.400 voti.

verbicaro-sindaco-briosco

Torna nelle mani del leghista Antonio Verbicaro la poltrona di sindaco. Dopo che lo scorso aprile sette consiglieri avevano rassegnato le dimissioni facendo così cadere l’amministrazione comunale guidata dal Carroccio i cittadini tornano a dargli fiducia. Verbicaro si è presentato sostenuto anche da Forza Italia, Fratelli d’Italia e la lista civica “Ripartiamo Insieme”.

Il primo cittadino uscente ha superato con 1.686 (54,46%) l’avversaria politica Vera Dell’Oro 1.410 voti (45,54%) ex assessore all’Istruzione e alla Cultura con l’amministrazione Casati e Sostenuta dalla lista “Dell’Oro sindaco.

“Voglio abbracciare e ringraziare i cittadini di Briosco che mi hanno dato la possibilità di tornare al mio posto – commenta Verbicaro – Non ho fatto nulla se non l’interesse del mio paese, per cui chi mi ha fatto cadere deve guardarsi un po’ allo specchio e chiedersi perchè in un momento così difficile hanno preso una decisione così grave per la città. La comunità ha capito, io adoro questo paese e sono a disposizione di tutti quelli che mi vorranno considerare sindaco”.

A giochi fatti, al Seggio di Briosco, è arrivata anche Vera dell’Oro che per prima cosa si è complimentata con il ri-eletto Sindaco Verbicaro con una stretta di mano.

Di contro, il Primo Cittadino, si è premurato di fare le proprie scuse all’avversaria politica: ” Finalmente possiamo dire che è finita – ha detto Antonio Verbicaro non appena è stato raggiunto da Vera dell’Oro – ci tengo a scusarmi per tutto quello che è stato detto durante la campagna”.

Vera dell’Oro, non nascondendo comunque una certa delusione per come sono andate le cose, ha risposto: “mi complimento per la vittoria, ma soprattutto ringrazio e accetto le scuse”.