Politica

“Siamo pronti a rigenerare Vimercate”: ecco la squadra del neo sindaco Francesco Cereda

Oggi, 27 ottobre, il neo sindaco ha presentato la nuova giunta, con la quale ha intenzione di far ripartire la città. Cinque assessori, di cui due donne.

Giunta Vimercare (2)

A Vimercate, con la vittoria al ballottaggio di Francesco Cereda, torna a governare il Centro sinistra in una delle sue storiche roccaforti, dopo la partentesi di 5 anni, quando la città passò tra le mani di un altro Francesco, Sartini, eletto nel 2016 con il Movimento 5 Stelle. Nella serata di oggi, 27 ottobre, il neo sindaco ha presentato la nuova giunta, con la quale ha intenzione di far ripartire la città. Cinque assessori, di cui due donne e una di queste, Mariasole Mascia vice sindaco (proprio colei che perse per pochissimi voti nel 2016).

“I criteri utilizzati per costruire la nuova squadra sono fondamentalmente due: da un lato, c’è la necessità di apportare novità, per Vimercate infatti si apre ora un nuovo capitolo; dall’altro c’è bisogno di garantire un’operatività immediata. Sono tante le cose da fare, non c’è tempo da perdere. Di qui la necessità di un team di persone di esperienza da mettere subito in campo”, afferma Cereda.

La nuova Giunta

Si parte con le presentazioni dal Vicesindaco, Mariasole Mascia, esponente di “Vimercate Futura”, che avrà la delega alla Rigenerazione Urbana: “Altrimenti nota come Urbanistica, abbiamo voluto chiamarla così, perché in questo particolare periodo storico,  l’urbanistica deve andare di pari passo con la sostenibilità ambientale“, spiega il primo cittadino. “Avrà poi la delega ai progetti speciali, apertura piscine comunali e area ex ospedale, alla promozione della pratica sportiva e della cultura del momento, Spazio Città e Servizi Demografici, Affari Generali e contenzioso bilancio, Pnnr e Finanziamenti Europei”.

Maria Teresa Foa, assessore in quota Pd, si occuperà della Cura della Persona, ovvero di Politiche Sociali e Istruzione, Comunità, Risorse Umane del Comune di Vimercate e politiche del lavoro.

Sergio Frigerio, altro esponente Pd, si occuperà della Cura della Città, ovvero bellezza e decoro, politiche ambientali, Lavori pubblici, manutenzioni, edifici comunali, edilizia scolastica e tutela degli animali.

Angelo Marchesi, ex dirigente del settore Cultura anche lui del Pd, si occuperà della Promozione della Città, quindi turismo, commercio, beni e attività culturali e biblioteca.

Riccardo Corti, di “Articolo Uno”, si occuperà di un assessorato che guarda al futuro di Vimercate e all’inclusione, che si chiamerà “Vimercate delle Opportunità”: avrà quindi le deleghe alla Partecipazione, alla Comunicazione, Politiche Giovanili, Associazionismo, Politche di Genere, Lotta alle Mafie e Corruzione, Innovazione Digitale e sistemi informativi.

Il Sindaco Francesco Cereda ha tenuto invece le deleghe alla Mobilità, quindi dossier su Pedemontana e Metropolitana, Polizia Locale, Protezione Civile e Sicurezza, Politiche di Sviluppo Economico e infine i rapporti sovracomunali e coordinamento con tali enti.

Foto MBNews by Matteo Speziali

Più informazioni