21 Ottobre 2021 Segnala una notizia
A Monza non sarà necessario spostare le auto per il lavaggio strade (e le altre novità)

A Monza non sarà necessario spostare le auto per il lavaggio strade (e le altre novità)

13 Ottobre 2021

Dal 1° novembre stop ai divieti di sosta per la pulizia strade: questa la novità che forse i cittadini monzesi accoglieranno con più gioia, anche se solo in fase di sperimentazione. Tuttavia moltissime saranno le novità della campagna MonzaPiùPulita nelle prossime settimane e mesi, presentate oggi in comune dal sindaco Dario Allevi, dall’assessore all’Ambiente Martina Sassoli e del presidente della Sangalli Alfredo Robledo.

“La parola d’ordine è fare insieme. Il comune ha messo e metterà il suo e i cittadini, come già hanno dimostrato dovranno collaborare – queste le parole con cui ha esordito Allevi per poi aggiungere – mi rende orgoglioso essere qui con il presidente Robledo, come potete vedere in città è partita una campagna di comunicazione che andrà a toccare tutti i quartieri della nostra Monza. Siamo qui oggi per raccontare i nuovi e bellissimi servizi. Ad esempio è con estrema gioia e soddisfazione che vi dico che dal 1° novembre non sarà necessario spostare le auto per il lavaggio strade.”

Dopo il sindaco ha parlato alla stampa il Presidente dell’azienda appaltatrice Robledo che in poche e incisive parole ha sottolineato la stretta cooperazione avvenuta in questi mesi con l’amministrazione comunale e gli sforzi fatti “vorrei testimoniare anche da parte dell’azienda lo spirito di grande collaborazione con le istituzioni che si è verificato, senza questioni egoistiche, dando la priorità al servizio da prestare ai cittadini.”

Grande soddisfazione anche nelle parole dell’Assessore Sassoli “Non posso che sottolineare, a mia volta, il cambio di passo nei rapporti tra amministrazione comunale e impresa aggiudicataria, un rapporto fatto di lealtà e cooperazione, motivo per cui ci tengo a ringraziare personalmente le quasi 200 persone che operano quotidianamente nelle strade della nostra città. L’epoca Covid ha condizionato in modo significativo i rapporti tra comune e Sangalli, un periodo in cui abbiamo testato nuovi servizi con una forte propensione alla sperimentazione e all’ascolto della città. E ora è giunto il momento di dare risposte alla cittadinanza. Molti di questi servizi partono proprio dalle richieste degli abitanti. Non ci siano concentrati solo sui macro-servizi ma abbiamo dedicato ogni sforzo anche ai dettagli.”

I nuovi servizi che partiranno prossimamente in città

La nuova raccolta differenziata. Partirà a gennaio del 2022 il nuovo servizio di raccolta differenziata, per il quale già dal mese di novembre partirà la consegna porta a porta dei nuovi kit e della guida, con l’indicazione di giorni, orari e nuove modalità di raccolta. L’obiettivo finale dell’operazione è garantire un maggiore decoro alla città, grazie all’esposizione dei rifiuti per un numero di ore più limitato e il presidio accurato del territorio. Sarà avviata, inoltre, la sperimentazione della tariffazione puntuale.

Pulizia meccanizzata delle strade: Dal 1° novembre è prevista una completa riorganizzazione del servizio di spazzamento meccanizzato che riguarderà l’intera città. Verranno impiegate macchine spazzatrici con agevolatore che consentiranno di eliminare del tutto l’obbligo di spostare i veicoli per la pulizia delle strade e di abolire i relativi divieti di sosta. Per la pulizia sarà impiegata anche una minispazzatrice a trazione elettrica, che sarà prevalentemente utilizzata sulle piste ciclabili, nelle vie più strette e per gli interventi d’emergenza. Sarà migliorato anche il servizio di spazzamento manuale, organizzato su 34 micro-zone grazie all’istituzione dell’”Operatore di Zona” per un presidio pressoché quotidiano del territorio.

La cura del centro storico: Il centro storico sarà oggetto di una cura particolare: due operatori, ciascuno rispettivamente dalle 12 alle 18 e dalle 18 alle 24, garantiranno una presenza costante nella fascia pomeridiana e serale, mentre un servizio aggiuntivo meccanizzato assicurerà i necessari “ripassi” dalle 16 alle 22. Inoltre da giugno a settembre, nelle aree con maggiore presenza di locali, sarà potenziato il servizio di spazzamento anche il giovedì, che si aggiunge a quello attuale, grazie all’impiego di una minispazzatrice elettrica dalle 20 alle 24.

La raccolta rifiuti diventa “personalizzata”: a partire da lunedì 15 novembre saranno introdotte novità per alcuni servizi dedicati alle utenze domestiche.

* La raccolta porta a porta di rifiuti tessili sanitari, pannolini e pannoloni, presso le abitazioni private, asili nido e case di riposo. Sarà possibile iscriversi al servizio tramite numero verde o sul sito per ricevere a domicilio gli appositi contenitori. La frequenza di ritiro è 4-6 giorni alla settimana.

* La raccolta porta a porta dei rifiuti inerti, derivanti dalle piccole demolizioni fai da te. Anche in questo caso il servizio è su prenotazione, il giorno di raccolta sarà comunicato in sede di contatto tramite numero verde o sito.

* La raccolta porta a porta degli sfalci verdi sempre tramite prenotazione: il ritiro porta a porta è assicurato nell’arco delle 72 ore successive al contatto.

Servizi dedicati per gli esercizi commerciali: Circa 550 esercizi commerciali hanno già aderito ai nuovi servizi dedicati alle utenze non domestiche: per loro partirà il 15 novembre la raccolta delle cassette di legno e di plastica, in particolare per negozi di ortofrutta e mercatali. A seconda della zona della città i giorni di raccolta saranno 2 o 3. Per la raccolta del cartone e degli imballaggi i giorni di raccolta settimanale saranno 6-7 a seconda della zona. Bar, ristoranti e friggitorie avranno a disposizione il servizio di raccolta degli oli vegetali, che sarà esteso alle utenze domestiche grazie alla collocazione di contenitori dedicati nei supermercati e in altri luoghi della città.

La raccolta degli alberi di Natale: Nel mese di gennaio sarà attivato un servizio di ritiro porta a porta particolare, dedicato agli alberi di Natale naturali. Gli abeti in potenziale stato di ripiantumazione saranno ritirati a seguito di prenotazione e consegnati al Servizio Giardini del Comune, sottraendoli così al ciclo dei rifiuti.

Il Centro Ambientale Mobile: Un’altra novità sarà il Centro Ambientale Mobile: un container attrezzato con particolari soluzioni per il conferimento di particolari categorie di rifiuti, quali ad esempio gli elettrici/elettronici, quelli pericolosi, gli oli, le lampade e altri, ma anche di rifiuti ingombranti. I piani di sosta saranno definiti dal Comune. La raccolta dei rifiuti pericolosi (pile e farmaci) sarà potenziata con il posizionamento di nuovi contenitori di raccolta presso uffici pubblici ed esercizi commerciali rivenditori di tali prodotti. I piccoli R.A.E.E., rifiuti elettrici/elettronici, potranno anche essere conferiti in appositi contenitori collocati presso i supermercati che vorranno aderire a questa iniziativa

La piattaforma ecologica comunale: Gli orari di apertura della piattaforma ecologica sono già stati potenziati a partire da settembre, mentre partiranno a novembre i lavori di ristrutturazione dell’impianto, che prevedono l’installazione di nuove attrezzature.

Comunicazione & costumer satisfaction: È già stata avviata da qualche settimana la campagna di comunicazione istituzionale per informare i cittadini sulle novità in arrivo in tema di igiene urbana.Particolare attenzione sarà dedicata, in questa fase di cambiamento, alla costumer satisfaction e alla capacità di rispondere con tempestività alle segnalazioni e alle richieste di informazione. Per questo saranno attivati da novembre il canale Telegram per le informazioni e WhatsApp per le segnalazioni. Il numero verde resterà il riferimento per la prenotazione dei servizi e il sito web sarà totalmente rinnovato.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Mattia Marzola
Mattia Marzola, laureato in filologia moderna, nato negli ultimi giorni degli anni ottanta mentre il mondo cambiava decisamente il suo assetto geopolitico, forse anche per questo sono profondamente curioso. Da qualche anno scrivo di tutto, principalmente cronaca, letteratura ed enogastronomia. Quando non scrivo leggo o sono in libreria, amo i viaggi, le citazioni a memoria, le mie gatte, le serate con gli amici e ovviamente i libri che in casa mia sono ovunque.


Articoli più letti di oggi