Quantcast
Lissone MTB, finale di stagione da incorniciare - MBNews
Sport

Lissone MTB, finale di stagione da incorniciare

Nell'articolo tutti i risultati ottenuti dagli atleti della Lissone MTB durante l'ultimo weekend di gare.

lissone-mtb-fine-stagione9

Domenica 17 ottobre si è corso a Grassobbio (BG) l’8° Trofeo Gian Luigi Carminati, organizzato dalla ASD Speed Bike Serio. Gara valida come ultima prova del circuito Orobie Cup Junior, a cui hanno partecipato diversi atleti della Lissone MTB.

Giro di lancio e percorsi di lunghezze differenti da ripersi più volte in base alla categoria d’appartenenza.

Nella categoria G1 femminile vittoria per Caruso Victoria con meno di un secondo sulla seconda classificata.

Nella categoria G1 maschile, Tommaso Recalcati entra nella top 10, con il 9° posto, dopo di lui Sebastiano Annoni con il 16° posto e Luca Sindona con il 24° posto.

Nella categoria G2 femminile, Anastasia Ghisellini ottiene il 2° posto e la medaglia d’argento. Nella stessa categoria maschile, 14° posto per Luca Lombardi e 37° posto per Niccolò Paradiso

Nella categoria G3 maschile, 6^ e 7^ posizione per Alessandro Sbragion e Davide Rivolta, 21° posto per Elia Andreello, dietro di lui al 24° posto Leonardo Rossi Detto Cecchetti, arrivo in gruppo per Samuele Digiuni, Leonardo Bonvini e Jacopo Iovino rispettivamente in 27°, 28° e 29° posizione.

Nella categoria G4, Jason Spinelli ottima 8° posizione e Samuele Ghisellini 18° posizione.

Nella categoria G5 femminile medaglia di legno per Beatrice Scroccaro, in 4°posizione. Nella stessa categoria maschile, arrivo in volata per Riccardo Colombo che ottiene il 5° posto, Pietro Colombo il 22° posto, Stefano Dossi 35°posto seguito da Alessandro Resnati in 37° posizione e Andrea Ballabio in 40° posizione.

Grazie agli ottimi risultati ottenuti durante tutta la stagione da parte dei nostri atleti, la Società si è posizionata al quinto posto nella classifica dell’Orobie Cup Junior.

Ecco la classifica finale del circuito:

G1: Victoria Caruso 1°, Tommaso Recalcati 7°, Sebastiano Annoni 15°, Luca Sindona 33°;

G2: Anastasia Ghisellini 2°, Francesca Venere 9°, Luca Lombardi 8°, Niccolò Paradiso 39°;

G3: Alessandro Sbragion 3°, Elia Andreello 19°, Leonardo Rossi Detto Cecchetti 21°, Samuele

Digiuni 23°, Jacopo Iovino 24°, Davide Rivolta 31°, Gregorio Cogliati 33°, Riccardo Pezzulla 37°, Leonardo Bonvini 48°;

G4: Jason Spinelli 14°, Samuele Ghisellini 36°, Simone Brioschi 43°, Sergio Venere 61°;

G5: Beatrice Scroccaro 2°, Riccardo Colombo 3°, Pietro Colombo 19°, Andrea Ballabio 26°, Alessandro Resnati 36°, Stefano Dossi 39°;

G6 Enrico Mugnoni 35°.

Nel Comune di San Terenzo di Lerici (SP), sabato 16 ottobre, si è corso il I° Trofeo XC Giovanissimi Lerici Bike, evento inserito nella manifestazione Festival della Salute del Comune di Lerici.

Gara disputata presso il Falconara outdoor park, alla quale ha preso il via Enrico Mugnoni che nella categoria G6, ottiene un ottimo 8° posto.

Il gruppo di amatori è stato impegnato in diverse competizioni.

Domenica 17 ottobre si è corsa la 29° Granfondo Castello di Monteriggioni. Gara organizzata dal Team Bike Pionieri nel territorio di Monteriggioni con il patrocinio del Comune di Monteriggioni e della Provincia di Siena. Gara inserita nei circuiti Trek Zero Wind MTB Challenge e Coppa Toscana MTB Experience.

Due i percorsi di gara, uno corto ed una granfondo con partenza dal paese di Castellina Scalo. Il primo sviluppato su una distanza di 28 km con un dislivello complessivo di 700 mt, mentre il percorso classico di 54 km con un dislivello di circa 1420 mt nella Montagnola Senese, lungo i sentieri della Via Francigena.

Sul percorso corto nella categoria Juniores, Dimitri Castelnovo ottiene un’ottima 9° posizione assoluta e la 6° nella categoria e Tommaso Gatti la 30° assoluta e 13° di categoria.

Gruppo più numeroso al via della prova granfondo.

Nella categoria M1, Mattia Finazzi ottiene la 5° posizione (38° assoluto) e Giovanni Burgio la 34° posizione (354° assoluto).

Nella categoria M2 2° gradino del podio per Alessandro Tonello (23° assoluto), alle sue spalle Riccardo Rizzi, in 3° posizione (35° assoluto).

Nella categoria M3, Cristian Rivolta 12° posizione (132° assoluto), Walter Rizzi 17° posizione (148° assoluto) e Alessandro Maiuolo 22° posizione (185° assoluto).

Nella categoria M4, Stefano Lanzi, in veste di campione del mondo di categoria ottiene la medaglia d’argento e la 24° posizione assoluta.

Nella categoria M6, Francesco Santoro e Marco Pinessi concludono rispettivamente in 32° e 44° posizione, 314° e 398° posizione assoluta.

Nella categoria M8, Maurizio Rizzi centra la top ten, ottenendo la 9° posizione e la 587° assoluta.

Nella categoria Élite Sport Master, Andrea Delfino ottiene la 20° posizione e la 102° assoluta.

Con questa tappa si è concluso il circuito Trek Zero Wind MTB Challenge con il secondo posto societario per la classifica Team Cup (somma dei punteggi degli atleti della stessa squadra) e Super Team (somma dei km percorsi dagli atleti della stessa squadra).

– M6: Santoro Francesco 3°.

– M4: Lanzi Stefano 3°.

– M3: Rivolta Cristian 1°, Maiuolo Alessandro 3°, Rizzi Walter 6°.

– M2: Tonello Alessandro 1°, Rizzi Riccardo 2°.

– M1: Finazzi Mattia 2°, Zampedri Andrea 4°.

– Élite Sport Master: Delfino Andrea 7°.

Nella stessa giornata si è tenuta la 29° Oreum Bike, organizzata dall’ASD Oreu Bike Team nel Comune di Orio di Litta (LO) e valida come 3° prova della Francigena MTB CUP. Percorso di gara prevalentemente pianeggiante, su strade bianche, sentieri ed argini, con un circuito di lunghezza di 16 km da ripetere tre volte, per un totale di 50 km. Al via, Edoardo Fusar Bassini che con arrivo in volata, si deve accontentare del secondo gradino del podio nella categoria Super A.

In località Casella, nel Comune di Genova si è tenuta la 24° Genoa Cup, Marathon dell’Appennino MTB organizzata dalla Genoa Bike ASD. Percorso in linea di Km 76 attraverso la Valle Scrivia, l’Alta Val Polcevera e la Val Lemme con dislivello di circa m. 2.400.

Due primi posti di categoria dei nostri atleti: Luca Rovera si aggiudica la classifica della categoria M4 (9° posizione assoluta) e Maurizio Solagna la classifica della categoria M6 (10° posizione assoluta).

Sabato 16 ottobre nel Comune di Riva del Garda si è corso il BIKE Festival 2021, su tre differenti percorsi: Ronda Extrema con 82,77 chilometri e 3.484 metri di dislivello, Ronda Grande con 59,56 chilometri e 2.406 metri di dislivello e Ronda Piccola con 30,67 chilometri e 1.065 metri di dislivello. Tutti con partenza ed arrivo nel Comune di Riva del Garda. Solo Andrea Zampedri presente in griglia di partenza, nella categoria M1 ottiene il secondo gradino del podio sul percorso più lungo e duro.