21 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Arriva la 1° edizione del "Festival delle Storie": 59 eventi in 33 biblioteche

Arriva la 1° edizione del “Festival delle Storie”: 59 eventi in 33 biblioteche

13 Ottobre 2021

“Dammi un libro che apre le porte” questo sarà lo slogan della 1° edizione del Festival delle Storie, presentato ieri mattina 11 ottobre, in anteprima presso la sala Dell’Oro del palazzo della Provincia di Monza e Brianza. L’evento si terrà dal 16 ottobre all’11 dicembre con letture, laboratori e spettacoli in tutte e 33 le biblioteche della rete di BrianzaBiblioteche, coinvolgendo, 28 comuni e diversi operatori culturali del territorio, dalle compagnie teatrali agli illustratori per ragazzi.

Alla base dell’iniziativa la necessità di restituire, dopo più di un anno e mezzo di restrizioni, gli spazi della cultura a bambini e adolescenti, aprendo per mezzo della lettura, e non solo, le porte della loro fantasia.

Presente, a sottolineare la stretta collaborazione tra istituzioni e la realtà delle biblioteche sul territorio brianzolo, il presidente della Provincia di Monza e della Brianza Luca Santambrogio «Piano piano e nel pieno rispetto dei protocolli di prevenzione e contenimento del virus, nei nostri Comuni sta ripartendo la cultura con diverse attività e proposte per adulti e bambini. Molto evocativo il titolo del Festival che presentiamo oggi: possiamo davvero dire di riaprire le porte delle nostre Biblioteche e tornare ad animare con la presenza e con la fantasia questi spazi che ci sono mancati. Con molto piacere la Provincia sostiene BrianzaBiblioteche e tutti i Comuni che partecipano al Festival dimostrando insieme, ancora una volta, che fare rete è la ricetta vincente per promuovere progetti di qualità».

A raccontate con entusiasmo le motivazioni che hanno spinto a volere fortemente questa 1° edizione del Festival delle Storie il presidente di BrianzaBiblioteche Pierfranco Maffè: “Vorrei ringraziare tutti, specialmente il presidente Santambrogio che rappresenta i 28 comuni che fanno parte del nostro sistema bibliotecario, sono passati quasi 20 mesi e abbiamo dovuto fare conto con protocolli e regole per contenere il virus. E nonostante questo le biblioteche sono state le prime a consentire, laddove possibile, di avere degli spazi per i più giovani, ad esempio per lo studio. Oggi siamo qui a presentare un evento che ha l’ambizione di coinvolgere tutti i comuni e le biblioteche della Brianza, tantissimi eventi per la fascia d’età, bambini e adolescenti, che più di tutte ha pagato la pandemia. Dobbiamo restituire loro cultura e socialità, le due ripartenze devono andare di pari passo. Abbiamo il dovere di permettere ai più piccoli di prendere confidenza con gli spazi e ai più grandi di riscoprire le biblioteche come luoghi della socialità e della formazione. E vorrei sottolineare come tutto ciò non nasca dal nulla ma è frutto di un sistema, come Brianza biblioteche, che funziona.”

Festival delle Storie locandina

A fare da eco al suo presidente anche la Responsabile del sistema bibliotecario territoriale Laura Beretta “questo festival è staro fortemente voluto, si tratta in assoluto del primo momento di coordinazione sulle letture dei libri in Brianza. Il festival è molto vario, bel 59 gli appuntamenti, almeno uno in ognuna delle 33 biblioteche del territorio. Abbiamo voluto variare sia le tipologie che il target di riferimento, coinvolgendo molti operatori dello spettacolo diversi, per fornire un servizio valido ai nostri ragazzi. Durante la pandemia abbiamo perso molti utenti, specialmente giovanissimi, e dobbiamo assolutamente riportarli da noi.”

 

Tutti gli eventi sono gratuiti e si svolgeranno nel rispetto della normativa anti Covid in vigore. Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti tramite app

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Mattia Marzola
Mattia Marzola, laureato in filologia moderna, nato negli ultimi giorni degli anni ottanta mentre il mondo cambiava decisamente il suo assetto geopolitico, forse anche per questo sono profondamente curioso. Da qualche anno scrivo di tutto, principalmente cronaca, letteratura ed enogastronomia. Quando non scrivo leggo o sono in libreria, amo i viaggi, le citazioni a memoria, le mie gatte, le serate con gli amici e ovviamente i libri che in casa mia sono ovunque.


Articoli più letti di oggi