22 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Lissone: l'Associazione Stefania, a sostegno della disabilità, compie 50 anni

Lissone: l’Associazione Stefania, a sostegno della disabilità, compie 50 anni

11 Ottobre 2021

Un traguardo da celebrare con orgoglio: l’8 ottobre del 1971 si costituiva Associazione Stefania, nata a Lissone dalla volontà di un gruppo di familiari che vivevano in prima persona l’esperienza di avere un figlio con disabilità. Con loro alcuni amici sensibili, decisi a trasformare un dramma privato in una battaglia di civiltà. I soci si ritrovano subito d’accordo nel promuovere una rete di nuovi servizi e nello sviluppare una moderna cultura dell’accoglienza, della conoscenza e della solidarietà.

“In questi primi 50 anni – spiegano da Associazione Stefania – tante persone sono passate da via Filzi: circa 6.000 volontari ci hanno sostenuto, 3.000 hanno costruito nei servizi il loro futuro, 1.000 sono state avviate al mondo del lavoro, 200 hanno abitato le strutture residenziali e tanti amici hanno fatto sì che si sia arrivati fino a oggi. Come disse Carlo Gariboldi, fondatore dell’Associazione e padre di Stefania: Tutti insieme abbiamo progettato, sognato e costruito il nostro presente”.

Dopo lo scossone generato dalla pandemia, l’Associazione ha avviato una riflessione sulla propria identità e sulle sfide da affrontare nel prossimo futuro, all’insegna di una sinergia sempre più stretta con le altre realtà del territorio. Da anni la Fondazione della Comunità di Monza e Brianza sostiene l’Associazione, convinta dell’importanza del suo operato.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi