22 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Monza, al Teatro Binario 7 lo spettacolo itinerante "Sette storie di vizi"

Monza, al Teatro Binario 7 lo spettacolo itinerante “Sette storie di vizi”

24 Settembre 2021

Prende il via la nuova stagione del Binario 7 di Monza con uno spettacolo itinerante negli spazi del teatro: un evento legato a doppio filo alla mostra 7. L’arte racconta i sette vizi capitali che grazie alla collaborazione con Spazio heart è visitabile fino al 19 dicembre proprio al Binario 7.

Coinvolti nello spettacolo “Sette storie di vizi”, in cartellone dal 30 settembre al 3 ottobre, gli insegnanti della Scuola di Teatro Binario 7: regia e drammaturgia di Corrado Accordino.

Sette racconti attraversano i vizi che abitano tutti noi. Sono storie estreme, ironiche, parossistiche e reali. Un viaggio nell’uomo e nelle sue debolezze. Fragilità che possono diventare vizi o virtù, a seconda della prospettiva e del punto di vista da cui guardiamo il mondo. Identità in cui possiamo riconoscerci per ridere di noi stessi o per spaventarci.

SETTE STORIE DI VIZI

drammaturgia e regia Corrado Accordino
con Barbara Bertato, Rossana Carretto, Alfredo Colina, Vanessa Korn, Dario Merlini, Valentina Paiano, Enrico Roveris

Date spettacoli
– giovedì 30 settembre alle 21
– venerdì 1° ottobre alle 21
– domenica 3 ottobre alle 21

Biglietti
unico a 10 € | Ingresso gratuito per gli abbonati
Si consiglia l’acquisto online su www.binario7.org


Per informazioni e prenotazioni:
Teatro Binario 7, via Filippo Turati 8, Monza – 039 2027002 | [email protected]

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi