Quantcast
Il Sindaco di Meda fa visita alla Nazionale Italiana Fipic al Palameda - MBNews
Sport

Il Sindaco di Meda fa visita alla Nazionale Italiana Fipic al Palameda

Visita a sorpresa del Sindaco di Meda Santambrogio, che ha voluto incontrare di persona gli atleti della Nazionale Italiana Fipic, anche per ringraziarli d'essere stati in città prima del raduno in terra svizzera.

nazionale-fipic-meda2

Nella mattinata di giovedì 9 settembre Luca Santambrogio, sindaco del Comune di Meda con Stefania Tagliabue, assessore allo Sport e Politiche Giovanili, hanno fatto visita alla Nazionale Italiana Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina) che dal 7 settembre si sta allenando al PalaMeda, con il patrocinio della Città di Meda, per il primo raduno stagionale.

Per Meda è un grande onore ospitare la Nazionale” – ha dichiarato il sindaco Luca Santambrogio in un breve saluto agli atleti e allo staff azzurro -. “La città ha voluto fortemente la presenza di Briantea84 sul territorio, società con cui si è instaurato un connubio importantissimo e quindi siamo contenti di accogliere apertamente le iniziative proposte dal club. Grazie a loro stiamo, così, vivendo un nuovo momento prestigioso per tutti noi”.

fipic

Il basket in carrozzina è una realtà sportiva molto coinvolgente sul nostro territorio, capace di interessare tanti giovani, varie realtà fra cui gli oratori, che costituisce momento significativo di un’Amministrazione: mi auguro che nel prossimo futuro anche alcune prestigiose aziende medesi leader dell’arredamento possano diventarne sponsor”.

“Stiamo anche pensando – ha aggiunto l’assessore allo Sport Stefania Tagliabue – a periodici incontri formativi fra i cestisti e i ragazzi che praticano sport nelle varie discipline: sicuramente potranno rappresentare significativi momenti di crescita e di arricchimento”.

IL RADUNO

Nel pomeriggio di giovedì 9 settembre si concluderà la prima parte del ritiro della Nazionale che partirà alla volta di Nottwil, in Svizzera, dove si disputerà un torneo amichevole che vedrà in campo, oltre agli azzurri, gli elvetici e la nazionale israeliana. Tra i dodici convocati, metà squadra è rappresentata da atleti della UnipolSai Briantea84 Cantù: Lorenzo Bassoli, Driss Saaid, Filippo Carossino, Jacopo Geninazzi, Simone De Maggi e Luka Buksa.

Aggregati al raduno medese anche altri tre giocatori biancoblù: Giulio Maria Papi, Francesco Santorelli e Karim Makram, ma non parteciperanno alla seconda parte del ritiro.