Sport

Serie C, trionfo del Renate e primi 3 punti: contro la Virtus Verona finisce 3 a 1

Primo successo stagionale, e primi 3 punti in campionato per il Renate, che sconfigge con un risultato netto la squadra veneta, rilanciandosi verso la parte alta della classifica.

ac renate

Eccolo, finalmente, il Renate: quella squadra che l’anno scorso credeva fortemente nella promozione in Serie B, che per poco non è riuscita nell’impresa di arrivarci per davvero, e che quest’anno nelle intenzioni e nella voglia, vorrà ripetersi.

Vince e convince, la squadra allenata da Roberto Cevoli, subentrato a fine agosto a Parravicini, che riesce a portarsi a casa i primi 3 punti, sudando il giusto, poiché inizialmente il risultato vedeva i suoi ragazzi in svantaggio.

La cronaca di Renate – Virtus Verona

Le due formazioni si schierano in campo entrambe con un 4-3-1-2, a specchio, avendo intenzione di sopraffare l’avversario in principal modo nella zona mediana del campo. Questa è l’idea dei due allenatori, dunque, che vogliono cercare entrambi di portare a casa dei punti, soprattutto il Renate di Cevoli.

La partita fino all’espulsione alla mezz’ora di Daffara, degli ospiti, che stende Maistrello del Renate, lanciato in porta, non dava segni di superiorità di una squadra sull’altra. Questo evento, però, sposterà gli equilibri in favore delle pantere, che, nonostante la superiorità numerica, per mezzo di un colpo di testa di Leonardi, al 39‘ si trovano sotto di una rete.

Con un uno-due pazzesco, il Renate si porta in vantaggio, rimontando gli ospiti, già prima del fischio della fine del primo tempo: sul primo gol, Rossetti è abile a raccogliere un disimpegno della difesa e a depositare la palla in rete; sul secondo, al 47′, Baldassin, con un bel cross, pesca in area Maistrello, che di testa super il portiere.

Nel secondo tempo, la partita, nonostante la squadra di casa cerchi in tutti i modi di rallentare il ritmo di gioco, prende una piega favorevole per gli ospiti, che sfiorano più volte il gol grazie a Zarpellon prima, che con un tiro da fuori area impegna Drago, e con Marchi poi, il quale a tu per tu con lo stesso portiere del Renate, si fa ipnotizzare calciando la sfera addosso all’estremo difensore.

Sul finire di gara gli ospiti danno il tutto per tutto, concedendo ampi spazi e ripartenze al Renate, il quale non si fa pregare troppo e segna la rete del 3-1 al 91′ con Galuppini.

Finisce così, la partita tra Renate e Virtus Verona, con due reti di scarto in favore delle pantere.

Il tabellino

Renate – Virtus Verona 3-1

Marcatori: Lonardi (V) al 39′, Rossetti (R) al 45′, Maistrello (R) al 47′, Galuppini (R) al 46′ st

Renate (4-3-1-2): Drago; Anghileri, Silva, Possenti, A. Esposito (21′ st Ermacora); Baldassin (21′ st Marano), Ranieri (33′ st G. Esposito), Celeghin; Galuppini; Rossetti (39′ st Morachioli), Maistrello (21′ st Chakir). A disposizione: Albertoni, Ferrini, Rosa, Costanzo, Sala, Sarli, Merletti. All. Cevoli

Virtus (4-3-1-2): Sibi; Mazzolo (34′ st Tronchin), Daffara, Faedo, Zugaro; Danieli (1′ st Amadio), Lonardi, Metlika (34′ st Silvestri); Danti (1′ st Zarpellon); Arma (1′ st Marchi), Pittarello. A disposizione: Giacomel, Bragantini, Cella, De Rigo, Vesentini, Carlegaris, Acampora. All. Fresco

Arbitro: Sig. Mirabella di Napoli (Sig. Merciari di Rimini – Sig. Tagliaferri di Faenza; Sig. Gianquinto di Parma)

Note: Giornata calda e soleggiata, terreno di gioco in discrete condizioni. Espulso Daffara (V) al 31′ per fallo da ultimo uomo, ammoniti Silva, A. Esposito (R), Lonardi, Metlika, Sibi (V). Calci d’angolo: 4-1 Renate. Recupero: 3′ pt + 4′ st. Spettatori: 150 circa.