Quantcast
Seregno, tris di acquisti per la squadra azzurra prima della chiusura del calciomercato - MBNews
Sport

Seregno, tris di acquisti per la squadra azzurra prima della chiusura del calciomercato

Ecco gli ultimi acquisti del calciomercato estivo del Seregno, che in questo agosto ha saputo, sulla carta, rinforzarsi egregiamente per l'avventura in Serie C; trattasi di Marco Rossi, Matteo Mandorlini e Roberto Marino.

seregno-calcio6

Ora che è ufficialmente finito il calciomercato, le rose delle squadre sono quelle definitive: niente più sorprese né in entrata – eccetto gli svincolati -, né in uscita.

Così è anche per il Seregno, squadra che si appresta a giocare la sua prima partita in casa in Serie C, dopo il pareggio in trasferta contro la Triestina.

Sul finire del calciomercato, però, la squadra del presidente Erba ha chiuso altre tre trattative in entrata: sono infatti arrivati Matteo Mandorlini, Marco Rossi e Roberto Marino.

Identikit

Matteo Mandorlini

Figlio di Andrea, che fu campione d’Italia con l’Inter nel 1988-’89, Matteo Mandorlini è nato a Como il 22 ottobre 1988. Centrocampista, si è formato nelle giovanili del Parma, con cui ha esordito in serie A nel 2005-’06. Rimasto in gialloblù anche nella stagione successiva, si è poi trasferito al Pavia in serie C/2.

seregno

Sono seguite le esperienze nel Foligno in serie C/1 (nel 2008-’09), nell’Esperia Viareggio in serie C/1 (nel 2009-’10), nel Piacenza in serie B (nel 2010-’11), nel Brescia in serie B (nel 2011-’12), nello Spezia in serie B (dall’estate del 2012 al gennaio del 2013), nel Grosseto in serie B (dal gennaio al giugno del 2013), ancora nel Brescia in serie B (nel 2013-’14), nel Pisa in serie C (nel 2014-’15), nel Pordenone in serie C (nel 2015-’16) ed infine nel Padova in serie C ed in serie B (dal 2016-’17 al 2020-’21). Il giocatore vanta anche 22 presenze e 2 reti nelle nazionali giovanili azzurre (8 presenze nell’Under 19, 7 presenze e 2 reti nell’Under 17 e 7 presenze nell’Under 16).

Così ha commentato il direttore generale Ninni Corda: “Si tratta di un altro colpo sensazionale per il Seregno. Matteo è un giocatore che conosce la serie C a menadito, avendovi trascorso buona parte della sua ottima carriera, e possiede quelle qualità tecniche e caratteriali che ci sono indispensabili per alzare l’asticella del nostro rendimento. Ovunque è stato, si è sempre conquistato l’affetto dei tifosi, in particolare in una piazza come Padova, dove è stato a lungo capitano. Sono certo che si ripeterà anche da noi”.

Marco Rossi

Nato a Parma il 30 settembre 1987, Rossi ha mosso i primi passi a livello giovanile nella società della città di cui è originario, con cui ha esordito in serie A nella stagione 2005-’06. In gialloblù è rimasto parzialmente anche nell’annata successiva, prima di trasferirsi nel gennaio del 2007 al Modena in serie B. Tornato a Parma, vi si è trattenuto per un biennio, giocando prima nella massima serie e poi in quella cadetta.

Sono seguite le esperienze nella Sampdoria in serie A (nel 2009-’10), nel Bari in serie A (nel 2010-’11), nel Cesena in serie A (nel 2011-’12), nel Perugia in serie C/1 ed in serie B (dal marzo del 2014 fino al gennaio del 2015), nel Varese in serie B (dal gennaio al giugno del 2015), ancora nel Perugia in serie B (nel 2015-’16), nel Wellington Phoenix nella A-League australiana (nel 2016-’17 e nel 2017-’18), nella Robur Siena in serie C (nel 2018-’19) ed infine nella Reggina in serie C ed in serie B (nel 2019-’20 e nel 2020-’21). L’atleta, che vanta 18 presenze nelle nazionali giovanili azzurre (3 nell’Under 21, 3 nell’Under 20, 8 nell’Under 19 e 4 nell’Under 18), nonché 98 presenze e 3 gol in serie A, ha sottoscritto con il Seregno un contratto biennale.

Così si è espresso il presidente Davide Erba: “Crediamo con questo ingaggio di aver migliorato ulteriormente l’organico del Seregno. Marco è un giocatore molto esperto, che siamo sicuri saprà garantirci il giusto apporto in campo e guidare nella loro crescita i compagni più giovani. Adesso abbiamo la convinzione di contare su un gruppo forte e competitivo e perciò sono fiducioso che regaleremo ai nostri tifosi quelle soddisfazioni che sognano e si aspettano”.

Roberto Marino

Centrocampista, impiegabile da mezzala o da playmaker, Marino è nato a Catania il 24 settembre 1998 ed è cresciuto nelle fila del settore giovanile del Catania. Il suo percorso a livello Senior è quindi cominciato con le Due Torri in serie D (nella stagione 2015-’16). Sono seguite le esperienze nella Sicula Leonzio in serie D (nel 2016-’17), nella Reggina in serie C (nel 2017-’18 e nel 2018-’19) e nell’Alma Juventus Fano in serie C (nel 2019-’20 e nel 2020-’21). In totale, nonostante la giovane età, il giocatore ha già collezionato 115 presenze e 4 reti in serie C.

seregno

Così si è espresso il direttore generale Ninni Corda: “Siamo felicissimi. Roberto è un giocatore che ha potenzialità straordinarie e che risponde appieno alle caratteristiche che cerchiamo in un atleta, per la costruzione di quel progetto duraturo nel tempo che stiamo portando avanti ormai da qualche mese a questa parte. Pur essendo giovane, ha già alle spalle un’esperienza notevole ad alto livello ed i suoi margini di miglioramento sono importanti. Ci sono tutti i presupposti perché, con lui, il nostro centrocampo possa fare un salto di qualità”.

Tra i vari acquisti di questa sessione estiva, il Seregno ha saputo anche prendere giovani talenti da squadre di grande caratura, come il Milan: questo l’articolo su Signorile.