28 Settembre 2021 Segnala una notizia
Monza Wine Experience, cena di gala sold-out in 10 giorni grande attesa per la serata in Villa Reale

Monza Wine Experience, cena di gala sold-out in 10 giorni grande attesa per la serata in Villa Reale

10 Settembre 2021

La novità pensata per la terza edizione di Monza Wine Experience ha già fatto saltare il banco. A dieci giorni dalla serata e meno di due settimane dall’apertura delle prenotazioni, le richieste sono già superiori ai posti disponibili.

Si tratta della cena pluristellata. A ospitare la serata la Villa Reale di Monza, il palazzo in stile neoclassico realizzato a Monza dagli Asburgo – quale residenza privata – durante la dominazione austriaca del XVIII secolo e gioiello del capoluogo brianteo.

Visionplus, organizzatore dell’evento, in collaborazione con l’associazione Le Soste della quale fanno parte i migliori ristoratori italiani, ha invitato a cucinare in Villa Reale alcuni tra i migliori chef della regione e un’ospite d’eccezione.

A preparare i finger food per l’aperitivo saranno Fabio Silva chef dell’Hotel de La Ville di Monza, Giancarlo Morelli del Pomiroeu di Seregno e Claudio Sadler dell’omonimo ristorante meneghino. Gli antipasti saranno a cura sempre di Morelli e Sadler, mentre il primo è stato lasciato all’ospite toscano. A preparare un risotto (nel sito della manifestazione il menu completo) sarà Riccardo Monco, chef de l’Enoteca Pinchiorri, storico tre stelle Michelin di Firenze, una delle più pregiate cantine di ristorante al mondo. Il secondo piatto sarà affidato al ristorante Aimo e Nadia di Milano, mentre per il dolce sarà un altro tre stelle Michelin, il ristorante da Vittorio di Brusaporto a preparare una selezione di assaggi golosi.

Non sono passati inosservati nemmeno gli abbinamenti. Con l’aperitivo sarà servita una selezione dei migliori Franciacorta scelti direttamente dal Consorzio, partner dell’iniziativa. Con gli antipasti sarà servito uno dei migliori Vermentini italiani, quello della cantina Lunae, azienda leader della Liguria. Al risotto sarà abbinato un vino campano noto per la sua mineralità, il Costa d’Amalfi di Marisa Cuomo. Mentre con il secondo Marilisa Allegrini, neo nominata Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica, offrirà agli ospiti uno dei suoi vini di punta della Valpolicella: La Poja che sarà servito solo in bottiglie formato magnum. Con il dolce di Vittorio invece ci sarà una selezione di Vinsanto del Chianti Classico di diverse annate, anche più invecchiate. Per dimostrare l’altissimo livello del progetto, presente anche l’expertise dell’Associazione Italiana Sommelier, che curerà la parte di mescita del vino.

La serata si terrà domenica 19 settembre. Una data scelta per garantire la presenza effettiva degli chef, ormai amati e richiesti in presenza dal pubblico. Attesi circa 200 ospiti che hanno sborsato 150 euro a testa per garantirsi un posto a tavolo in un evento così esclusivo per la città di Monza e il suo monumento principale, ma anche per il valore gastronomico, un’altra delle eccellenza della Lombardia.

Monza Wine Experience è un progetto ideato e realizzato da Visionplus, event & communication agency con oltre quindici anni di esperienza, capace di spaziare con creatività, estro e rigore professionale tra diverse tipologie di progetti nell’ambito della comunicazione e degli eventi. www.visionplus.it

Visionplus basa le proprie attività su una mission imprescindibile: trasformare ogni progetto in una realizzazione unica e memorabile. Il suo approccio è caratterizzato dalla cura di ogni singolo dettaglio, dalla particolare attenzione alle esigenze di comunicazione e da una forte sensibilità per l’aspetto emotivo. Ogni progetto diventa così veicolo di messaggi tagliati su misura, un momento coinvolgente, un’esperienza in linea con i trend attuali e aperta alle novità del contemporaneo. www.visionplus.it

AIS – Associazione Italiana Sommelier, fondata nel 1965, si prefigge lo scopo di qualificare la figura professionale del Sommelier e di diffondere, nonché valorizzare, la cultura del vino attraverso attività di carattere didattico ed editoriale. La collaborazione con MWE porta a raggiungere l’obiettivo di trasmettere la cultura del bere bene, di divulgare tecniche di servizio, degustazione e abbinamento cibo-vino, conoscenze utilissime nella vita di tutti i giorni e negli scambi culturali.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi