Politica

Colpo di scena a Vimercate, Sartini saluta i 5 Stelle e sceglie un progetto civico

Clamoroso colpo di scena a Vimercate. Il sindaco in carica, Francesco Sartini, ha annunciato poco fa il suo addio al Movimento 5 Stelle.

vimercate-sindaco-francesco-sartini-videomessaggio-covid-mb

Clamoroso colpo di scena a Vimercate. Il sindaco in carica, Francesco Sartini, ha annunciato poco fa il suo addio al Movimento 5 Stelle. Almeno per quanto riguarda la sua prossima ricandidatura: Sartini, infatti, sceglierà un progetto civico.

SARTINI: “UN IMPEGNO PER LA NOSTRA CITTÀ CHE CONTINUA CON UN PROGETTO CIVICO INDIPENDENTE”

La notizia era da qualche tempo nell’aria, diverse le voci che si ricorrevano circa questo possibile distacco. Oggi poi la conferma ufficiale dal primo cittadino vimercatese.

“Il mio impegno verso la nostra città e il bene comune nasce dalla consapevolezza che il nostro futuro non può essere affrontato senza che ciascuno faccia la propria parte. Criticare non basta, perché occorre misurarsi e mettersi in gioco personalmente contribuendo al difficile lavoro di cura e di edificazione della comunità. Sono convinto sostenitore del fatto che il proprio contributo debba essere dato a partire dalle proprie risorse e capacità, per promuovere con azioni concrete i principi in cui si crede, senza dover dipendere o rendere conto a gruppi di potere e di interesse diversi da quello dai propri concittadini.
Per questo motivo, assieme a quegli amici e cittadini che condividevano con me questa visione, ho abbracciato anni fa la proposta del MoVimento 5 Stelle che ci sollecitava a metterci a disposizione delle nostre comunità dandoci gli strumenti ma lasciando completa autonomia, e chiedendo solo l’impegno di rispondere ai cittadini per ogni nostra scelta e azione, da portarsi avanti sempre nell’esclusivo interesse del bene comune della nostra comunità di riferimento” spiega Sartini.

SARTINI: “CONTINUERO’ A DARE IL MIO CONTRIBUTO AL MOVIMENTO MA PER VIMERCATE SERVE ALTRO”

“Il MoVimento 5 Stelle ha promosso un approccio innovativo alla politica che ha avuto il merito di cambiarla profondamente e riportare al centro temi fondamentali come l’etica e la partecipazione attiva, che si andavano perdendo. In questi ultimi anni abbiamo partecipato, in qualità di attivisti, al difficile e complesso processo di trasformazione che necessariamente deve essere affrontato da ogni forza politica che si assuma la responsabilità di partecipare al governo di un paese, e che debba dare risposte adeguate a situazioni in continua evoluzione.
Oggi il MoVimento 5 Stelle compie passi importanti e delicati, si assume responsabilità a livello nazionale e sovranazionale, promuove alleanze e costruisce linee politiche per dare risposte ai temi più importanti del nostro futuro.
Siamo in mezzo ad una trasformazione appassionante e sfidante al tempo stesso, incerta come lo è ogni viaggio verso una meta nuova e sconosciuta, che richiede un’adesione libera e sincera.
Io, come molti amici, sono un convinto sostenitore di questo percorso, e continuerò a dare il mio appassionato contributo come attivista al MoVimento 5 Stelle perché continui a crescere e a portare avanti temi importantissimi come la cura dei beni comuni, l’ecologia integrale, la giustizia sociale, l’innovazione tecnologica e l’economia eco-sociale di mercato.
Per la mia città voglio onorare un patto che ho stretto con quei cittadini che mi hanno offerto la loro collaborazione per continuare a prendercene cura: lavorare dentro ad un progetto civico che si fondi sui principi della partecipazione, del rispetto reciproco, della condivisione, dell’ascolto, della critica costruttiva e della collaborazione per continuare a dare risposte alle esigenze di Vimercate e del suo territorio.
Vogliamo lavorare per la Vimercate dei prossimi anni mettendo insieme le nostre intelligenze e le nostre mani, e forti di uno spirito di servizio che guarda a ciò che ci unisce e ci sta veramente a cuore: la nostra città.
Un progetto civico che sia il luogo dove valgono le buone idee e la buona volontà, e dove non ci sia spazio per il dubbio che si lavora senza essere assolutamente liberi da ogni condizionamento esterno.
Personalmente sono certo che il MoVimento 5 Stelle sia una forza politica capace di sviluppare ancora una spinta etica ed innovativa verso temi importanti, ma per Vimercate sono pronto a lavorare ad un progetto civico che possa mettere assieme anche quei cittadini scettici verso il MoVimento 5 Stelle, ma disposti a ripartire dall’esperienza di questi 5 anni di governo della città per migliorarla e rilanciarla.
Per il nostro progetto abbiamo scelto di non inserire il simbolo del MoVimento 5 Stelle, perché vogliamo che i cittadini scelgano le persone senza nessuna divisione o pregiudizio che possa derivare da temi o dinamiche che spesso leggiamo lontane della nostra città.
In questi 5 anni da sindaco ho collaborato con gli organi della provincia, della regione, dei ministeri, delle società partecipate, nelle assemblee dei sindaci e con molti cittadini, ed ho sempre costruito un rapporto sincero e di rispetto nei confronti delle persone, superando le appartenenze politiche, e soffrendo ogni volta che ho provato a contrastare scelte che reputavo sbagliate per il nostro territorio e mi sono sentito dire “si, forse hai ragione, ma il mio partito mi dice di fare diversamente”.
Questa per noi è ancora una grande sfida: ripartire da Vimercate, dalle persone e dalle buone idee per affrontare le sfide che ci aspettano, senza chiedere a nessuno di rinnegare le proprie provenienze e convinzioni nella politica nazionale, ma certi che ogni nostra azione e ogni nostra scelta sarà nell’unico interesse della nostra città”.