Politica

Comunali di Vimercate: Cinzia Nebel cambia idea e sceglie di appoggiare il sindaco uscente

Si scaldano i motori per le amministrative del prossimo ottobre, a Vimercate.

vimercate e buon senso lista civica

L’estate porta consiglio. Pare proprio che il vento caldo di agosto abbia smosso qualcosa in Cinzia Nebel, capofila della lista civica “Vimercate e BuonSenso”. Infatti, non molto tempo fa, aveva dichiarato di non aver alcuna intenzione di siglare un accordo con Francesco Sartini, sindaco uscente. All’alba di settembre arriva però la smentita attraverso una nota stampa divulgata dalla stessa Nebel che ammette che, la scelta di Sartini di sganciarsi, poco prima di Ferragosto, dal simbolo dei CinqueStelle, le ha fatto scattare una molla. Molla che ha innescato il cambio di rotta.

“Sfumato il tentativo di costruire un serio e concreto programma per Vimercate collaborando con i partiti, forti delle nostre esperienze, il primo istinto è stato quello di correre da soli oppure quello di far parte di un polo di liste unicamente “civiche” – si legge nel comunicato diramato da Nebel nella tarda serata di ieri – La scelta di Francesco Sartini di proporre un progetto unicamente civico, senza il simbolo dei Cinquestelle, ha fatto scattare la molla… un polo di liste apartitiche e con un unico obiettivo: il bene di Vimercate. Abbiamo quindi deciso di scendere in campo alle prossime elezioni del 3 ottobre appoggiando convintamente il Sindaco uscente Francesco Sartini per il quale nutriamo profonda stima e fiducia personale. In lui abbiamo trovato una persona seria, aperta al confronto, disponibile ad un’analisi critica delle scelte compiute e capace di guardare al futuro con consapevolezza di ciò che serve alla nostra città. Dopo diversi approfondimenti sulle varie tematiche, insieme a lui ed alle altre liste civiche, abbiamo condiviso un programma molto concreto per Vimercate che contiene tutte le nostre priorità per la città. Siamo pronti ad impegnarci forti delle nostre conoscenze del territorio, delle problematiche cittadine e soprattutto forti di essere Vimercatesi che amano profondamente Vimercate”.