21 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Caponago: proteste dei cittadini per odori e rumori dalla Cava

Caponago: proteste dei cittadini per odori e rumori dalla Cava

13 Agosto 2021

Agosto amaro per il quartiere Cascina Bertagna di Caponago dove alcuni cittadini lamentano il fastidio, negli ultimi giorni, di forti odori e rumori provenienti dall’adiacente cava per la produzione di materiali per l’edilizia, calcestruzzi e asfalti. Non certo leggere le parole apparse da ieri nei gruppi cittadini sui social da parte di alcuni abitanti del quartiere ai confini del paese: “Ma la cava dovrà continuare ad inquinarci i polmoni fino alla morte? Tante parole al vento, ma di sostanza poca… Come sempre” così recita ad esempio un post apparso poche ore fa, seguito da numerosi commenti sullo stesso tono “Nelle ultime settimane, anch’io che abito in zona mercato, sento troppo spesso odori e puzze industriali…” o ancora un altro post, corredato anche da alcune foto “Anche questa è Caponago. Splendida visione vero? All’alba, al tramonto, durante il giorno e durante la notte, con le sue puzze polveri e rumori continui.” fino ad arrivare alle minacce e agli insulti diretti ai titolari dell’impianto e all’amministrazione comunale accusata di essere inerme e non agire in nessun modo.

La risposta della Sindaca sulla questione cava

Abbiamo sentito, a riguardo, la Sindaca Monica Buzzini chiedendole di commentare le pesanti accuse ricevute da alcuni cittadini. La stessa ci ha dichiarato come comprenda il forte disagio manifestato dagli abitanti a cui immediatamente ha fatto seguito una segnalazione inviata alla proprietà per odori e rumori molesti, spiegando come purtroppo tutto ciò sia dovuto all’aumentata produzione estiva e alle lavorazioni notturne richieste per evitare le asfaltature in diurna.

La Sindaca ha inoltre rammentato come la società proprietaria della cava periodicamente produca ed invii, anche all’Amministrazione Comunale, i rapporti sulle emissioni in atmosfera e sulla falda acquifera e che l’ultimo pervenuto nei giorni scorsi evidenzia il rispetto dei parametri richiesti per legge: “I cittadini hanno tutto il diritto di rivolgersi all’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (Arpa), che ne ha l’onere, affinché ne verifichino le segnalazioni. Noi come Amministrazione Comunale, assieme al Comitato di controllo della cava, tutti i mesi facciamo i controlli in riferimento alle escavazioni.” In poche parole la sindaca ci ha tenuto a ribadire come quella delle attività svolte in cava sia una lunga ed annosa questione che vede al suo interno tanti attori a più livelli ma anche come, per chi volesse, tutti gli atti siano pubblici.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Mattia Marzola
Mattia Marzola, laureato in filologia moderna, nato negli ultimi giorni degli anni ottanta mentre il mondo cambiava decisamente il suo assetto geopolitico, forse anche per questo sono profondamente curioso. Da qualche anno scrivo di tutto, principalmente cronaca, letteratura ed enogastronomia. Quando non scrivo leggo o sono in libreria, amo i viaggi, le citazioni a memoria, le mie gatte, le serate con gli amici e ovviamente i libri che in casa mia sono ovunque.


Articoli più letti di oggi