Quantcast
Acsm Agam, l'utile netto del primo semestre del 2021 in aumento del 295% - MBNews
Economia

Acsm Agam, l’utile netto del primo semestre del 2021 in aumento del 295%

In aumento anche i ricavi delle vendite consolidate che sono pari a 218,6 milioni di euro rispetto ai 191,5 milioni di euro del primo semestre del 2020.

monza-nord-acsm-agam

Numeri positivi e in crescita quelli di ACSM Agam. La multiutility dell’energia ha comunicato il dati del Bilancio del primo semestre 2021 approvato dal cda questa settimana. I numeri parlano di un aumento dei ricavi delle vendite consolidate che sono pari a 218,6 milioni di euro. Una crescita importante rispetto ai 191,5 milioni di euro del primo semestre del precedente esercizio. Freddo ed ecobonus hanno fatto, in questo caso la differenza. Il risultato è stato infatti ottenuto principalmente grazie all’avvio delle attività per efficientamento energetico (ecobonus e superbonus 110%) e alle maggiori vendite di gas, energia elettrica e teleriscaldamento, anche grazie alla clima più rigido.

In sensibile crescita anche l’utile netto al netto della quota di utile degli azionisti di minoranza, che risulta positivo e pari a 26,1 milioni di euro, in importante miglioramento rispetto al 2020 quando aveva registrato 6,6 milioni di euro. Un aumento che fa raggiungere il +295,45% rispetto al 2020.
“Siamo in linea con le previsioni del Business Plan 2021-2025 approvato a gennaio, con risultati in costante e solida crescita rispetto al 2020– ha commentato l’Amministratore Delegato Paolo Soldani-. Il Gruppo sta continuando a gestire la situazione di emergenza legata al Covid-19 in modo proattivo e sicuro, in coerenza con quanto fatto lo scorso anno, per garantire tutti i nostri servizi agli abitanti, alle imprese e alle località nelle quali operiamo”.

Per quanto riguarda gli investimenti del Gruppo del primo semestre 2021, al lordo delle dismissioni, sono pari a 33 milioni di euro, in incremento del 29% circa rispetto al primo semestre 2020 (25,6 milioni di euro), penalizzato dal lockdown di inizio anno.

Numeri, insomma, che danno una prospettiva positiva anche per il prossimo futuro: “Per il 2021 – si legge nella nota di Acsm Agam- si prevedono risultati in crescita rispetto al 2020 e in linea con le previsioni del business plan 2021-2025 di recente approvazione”.