26 Settembre 2021 Segnala una notizia
Disagi pendolari: treno in ritardo e vagoni non agibili. Assembramenti, scatta la polemica

Disagi pendolari: treno in ritardo e vagoni non agibili. Assembramenti, scatta la polemica

26 Luglio 2021

Gravi disagi, durante il corso di questa mattina lunedì 26 luglio, sulla linea Camnago Lentate, direzione Milano: vagoni affollati senza la garanzia del distanziamento sociale a causa di un malfunzionamento del treno.

La stazione è quella di Varedo, il treno è quello che sarebbe dovuto passare alle 8.11, ma che è arrivato con 15 minuti di ritardo.

Le prime 5 carrozze di coda sono inagibili, a causa di un non specificato malfunzionamento di quest’ultime (probabilmente non funzionava l’aria condizionata ndr).

 

Stazione dopo stazione, i vagoni disponibili si affollano sempre di più e il distanziamento non viene garantito.

Il disappunto dei pendolari va in crescendo: molti rinunciano ad entrare, preferendo aspettare quello successivo. “È una vergogna”, lamentano i più:  “Ogni giorno c’è un ritardo o un problema e ora siamo tutti assembrati“.

Bollino rosso, oggi, per il treno che portava a Milano. Tutto al netto dell’emergenza sanitaria e del tanto “chiacchierato”  Green pass utile a garantire una maggior sicurezza ai cittadini e che dal 6 agosto dal 6 agosto servirà al fine di poter accedere a qualsiasi tipo di servizio o evento.

Dal canto suo, Trenord ha posto l’invito, per chi viaggia, di evitare le corse che esporranno sull’app l’immagine di un treno di colore rosso, “questo perché – si legge sul sito Trenord – avrà già raggiunto il livello massimo di riempimento. Le raccomandazioni, fatte a tutti i viaggiatori, sono però quelle di mantenere il corretto distanziamento. Un monito contestato oggi da parecchi pendolari perché, a loro detta “ci si mette anche la buona volontà – contesta C. -, ma poi è la stessa Trenord che ci impedisce di viaggiare in modo sicuro”

 

 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Massimo Chisari
Milanese di nascita, brianzolo d'adozione. Guardo il mondo attraverso la mia macchina fotografica. Osservo. Cerco. E tramite le parole, racconto. Amo il giornalismo, quello sincero perché scrivere significa smettere di respirare per raccontare con il cuore. Ho due grandi passioni. L'arte e la letteratura, quella russa soprattutto. Ma ho un unico grande amore, anzi due. I miei due cani, Hubert e Brunhilde.


Articoli più letti di oggi