31 Luglio 2021 Segnala una notizia
Cesano Maderno: approvato il nuovo Regolamento di Igiene Urbana

Cesano Maderno: approvato il nuovo Regolamento di Igiene Urbana

22 Luglio 2021

E’ stato approvato dal Consiglio Comunale il nuovo Regolamento di Igiene Urbana per una Cesano più pulita, che entrerà in vigore 15 giorni dopo la pubblicazione sull’Albo Pretorio Comunale della relativa delibera.

Complice la pausa estiva alle porte che favorirà il periodo di adattamento alle novità, il nuovo Regolamento dà il segnale dell’indirizzo che l’Amministrazione Comunale intende introdurre per favorire l’aumento della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti, far crescere nei cittadini una coscienza civica di rispetto dell’ambiente urbano e naturale, ottimizzare i servizi per renderli più efficienti e meglio in grado di soddisfare le attese della collettività .

“Per una Cesano che deve essere sempre più al passo coi tempi, in un’epoca dove è necessaria la collaborazione di tutti per mettere in pratica la vera transizione ecologica – ha spiegato l’Assessore all’Ecologia e all’Ambiente Salvatore Ferro – l’efficientamento del servizio di Igiene Urbana è essenziale per creare quell’anello di congiunzione tra l’impegno del Comune e quello del singolo cittadino per raggiungere l’obiettivo di una città più pulita e di un servizio adeguato ad una città di quasi 40.000 abitanti.

Il nuovo Regolamento è stato redatto tenuto conto delle caratteristiche specifiche del territorio cesanese e del contratto in essere per l’igiene urbana, ed è aggiornato ai dettami del Decreto legislativo n. 116/2020 che, in vigore dall’1 gennaio di quest’anno, ha rivisto in molti punti la disciplina nazionale dei rifiuti.

Riprendendo i disposti dell’Ordinanza Sindacale n.145/2020, che disciplinava le modalità di esposizione dei rifiuti, il nuovo Regolamento prevede tra l’altro che i condomini sopra le 7 utenze si dotino di contenitori carrellati marroni con attacco a pettine per il materiale organico. Al di sotto delle 7 utenze, o nel caso di utenza singola, il contenitore dell’umido dovrà essere da 25/30 litri con manico ‘antirandagismo’ (contro la dispersione da parte degli animali) preferibilmente di colore marrone.

Ancora, – ha proseguito l’Assessore – il Regolamento riporta gli orari di esposizione per il ritiro porta a porta di sacchi e contenitori per le utenze domestiche, che va dalle 22.00 del giorno precedente al ritiro alle 6.00 del giorno del ritiro nel periodo estivo (aprile – settembre), e dalle 20.00 del giorno precedente al ritiro alle 6.00 del giorno del ritiro nel periodo invernale (ottobre-marzo). Le utenze non domestiche l’esposizione dovrà invece essere effettuata dalle 19.00 del giorno prima alle 6.00 del giorno del ritiro per tutto l’anno”.

Rivisto anche il sistema sanzionatorio

Anche il sistema sanzionatorio è stato rivisto e organizzato in conseguenza della gravità delle violazioni, che vanno dalle lievi alle medie ed alle gravi, con sanzioni che variano di conseguenza dai 25 ai 500 euro.

Nei casi più gravi, quando si tratta di eventi che provocano una vera e propria contaminazione con successiva necessità di interventi di bonifica e ripristino ambientale dell’area contaminata, vige il principio del “chi inquina paga” per cui, oltre alla sanzione, sono a carico del soggetto tutti gli oneri.

Come ha sottolineato l’Assessore Salvatore Ferro, “l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è quello di essere al fianco dei cittadini virtuosi, applicando una ragionevole tolleranza nel periodo di passaggio dal vecchio al nuovo regolamento, e di avere invece piuttosto un “pugno duro” nei confronti dei soggetti recidivi o di chi sporca o inquina deliberatamente, per una lotta al degrado urbano e al malcostume da parte di alcuni che sia in difesa dell’ambiente ed a tutela del decoro cittadino a vantaggio dell’intera cittadinanza.

Il nostro è uno dei primi Regolamenti di Igiene Urbana aggiornato alla nuova normativa, grazie ad uno sforzo di cui ringrazio in primo luogo l’ufficio ambiente, e vuole essere un segnale che l’Amministrazione guidata dal Sindaco Maurilio Longhin dà in favore dell’ambiente e della sua tutela, attraverso un percorso di gestione dei rifiuti, di decoro urbano e igiene ambientale.

Se occorre puntare a una minor produzione di rifiuti attraverso un consumo consapevole di beni, allo stesso modo occorre altresì puntare sul recupero, riutilizzo e riciclo del materiale di rifiuto, così da ridurne sempre più l’incidenza percentuale. Per questo, al termine del periodo pandemico, potranno essere attuati momenti di sensibilizzazione a tema nei confronti della collettività, sia con azioni mirate a livello scolastico che eventualmente anche con azioni mirate per singole fasce cittadine”.

Foto di repertorio MBNews

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi