30 Luglio 2021 Segnala una notizia
Vaccini anti Covid, dal 25 giugno possibile spostare l'appuntamento per la seconda dose

Vaccini anti Covid, dal 25 giugno possibile spostare l’appuntamento per la seconda dose

18 Giugno 2021

Spostare la seconda dose del vaccino anti Covid? In Lombardia si può. Dal 25 giugno sarà possibile riprogrammare l’appuntamento grazie al portale di Poste. A darne l’annuncio Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale lombarda.

Nessun certificato medico da esibire, si farà affidamento sul buonsenso dei cittadini affinché il ritmo delle somministrazioni non subisca un brusco rallentamento.

Si potranno dunque cambiare data, orario e persino centro di somministrazione, e sarà consentita una sola modifica. Il tutto con un preavviso di sette giorni. “Ci appelliamo al buonsenso dei nostri cittadini affinché questo eventuale spostamento si faccia solo per una ragione importante, solo nei casi necessari, per evitare di ingolfare il sistema e creare problemi nelle agende”.

E ancora, fra il 19 luglio e il 5 agosto, ci sarà l’apertura straordinaria di 100.000 slot per i ragazzi dai 12 ai 18 anni per garantire una dose prima delle partenze di agosto e la seconda prima del rientro a scuola a settembre.

Bertolaso ha anche fatto una foto dell’andamento della campagna vaccinale, sottolineando gli ottimi risultati raggiunti soprattutto per la fascia considerata più a rischio, vale a dire gli over 60, vaccinati con entrambe le dosi per l’82% nella fascia 60/69, per l’87% nella fascia 70/79 e per l’88% nella fascia over 80. Significativi i risultati anche i risultati per le altre fasce.

“Abbiamo ancora da vaccinare in modo importante – ha spiegato – la categoria tra i 12 e i 20 anni, che ancora non si è prenotata con i ritmi sperati, ma pensiamo che questo timore e questa sfiducia nel corso delle settimane andrà a calare e ci stiamo organizzando. A differenza di altri, non abbiamo fatto i Vax day per i 18enni somministrando AstraZeneca. Non ci siamo messi ad andare controcorrente per far vedere che eravamo più bravi degli altri, ma abbiamo portato avanti un percorso di vaccinazione sulla base delle indicazioni del Governo per fascia d’età”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi