Quantcast
Monza, la rievocazione storica ci sarà: il 4 settembre in Piazza Duomo - MBNews
Cultura

Monza, la rievocazione storica ci sarà: il 4 settembre in Piazza Duomo

Una tradizione che è cresciuta anno dopo anno e si prepara a celebrare 40 anni di storia. Ecco i primi dettagli.

figuranti rievocazione storica mb

Tornerà in piazza, tra i cittadini monzesi, la celebre rievocazione storica ideata da Ghi Meregalli. Dopo l’anno di stop obbligatorio che ha portato l’evento 2020 in streaming, la manifestazione monzese diventata ormai uno dei momenti più attesi dell’anno per la nostra comunità, tornerà in presenza il prossimo 4 settembre. A comunicarlo il neonato Comitato per la Rievocazione Storica di Monza che per il 40esimo compleanno della manifestazione sta preparando le cose in grande, scegliendo come location della giornata la piazza del Duomo, la cui facciata è reduce da importanti lavori di restauro e un nuovo piano di illuminazione.

“Avremo figuranti da tutta la provincia – spiega Paola Giambelli, speaker del corteo. – La rievocazione è uno degli ultimi eventi che celebrano la nostra tradizione. Siamo pronti a tornare, seppur con modalità diverse, questo settembre. Abbiamo la passione, la voglia di metterci in gioco, una bella squadra e il supporto dell’amministrazione. Adesso c’è anche un Comitato: insomma questi 40 anni saranno speciali”.

Rievocazione storica di Monza: quest’anno si spengono 40 candeline 

Dame, mercanti, cavalieri, artigiani, contadini: si torna indietro nel tempo. Entra nel vivo la preparazione per la rievocazione storica di Monza. Il prossimo 4 settembre nella cornice di Piazza Duomo si celebrerà la 40esima edizione della rievocazione, un momento che lega passato e presente in un giorno di festa. Al lavoro in vista dell’appuntamento tante associazioni e volontari, coordinati dal Comitato per la Rievocazione storica di Monza, nato circa un anno fa e presentato alla cittadinanza lo scorso sabato 12 giugno. Presidente, la fondatrice dell’iniziativa Ghi Meregalli, punto di riferimento della manifestazione.

“Quella della rievocazione è una tradizione straordinaria della nostra città – hanno commentato gli assessori Pierfranco Maffè e Andrea Arbizzoni – un momento importante che è riuscito a crescere negli anni. Quest’anno il classico corteo non si terrà, ma ci sarà una grande festa in Piazza del Duomo, ovviamente nel rispetto delle norme anti-Covid. Piazza Duomo nel 2021 rinasce: dopo la fine dei lavori di restauro, la nuova illuminazione darà prestigio alla Chiesa e all’area circostante. Un momento di luce di cui abbiamo bisogno”.

Nella serata è stato presentato ufficialmente il Comitato per la rievocazione storica che è composto da:

Ghi Meregalli, Presidente

Roberto Colombo, Presidente Onorario

Andrea Loddo, Vicepresidente

Francesco Bartesaghi, tesoriere e grafico

Maurizio Anderlini, Fotografo

Paola Giambelli, Speaker

Gaetano Grimaldi, Pittore mecenate degli stendardi

Ettore Radice, Regista

Fabrizio Prati, professionista

Lucrezia Riva, mecenate

Gianni Selvatico, storico

Rosella Redaelli, giornalista

Davide Mariani, regista