02 Agosto 2021 Segnala una notizia
Al Parco di Monza in azione i volontari per salvare i rospi smeraldino [FOTO]

Al Parco di Monza in azione i volontari per salvare i rospi smeraldino [FOTO]

7 Giugno 2021

Continua l’impegno dei volontari del Comitato per il Parco e dell’ENPA Monza per salvaguardare i girini di  nati a inizio maggio nel polmone verde della città di Monza.

Le difficoltà per i piccoli anfibi sono state tante fin dall’inizio,perchè l’area dove erano nati non era protetta e correvano così il rischio di essere schiacciati, quindi i volontari scesi in campo hanno recintato e ben segnalato lo specchio d’acqua . Poi c’è stato il tentativo di sabotaggio della pozza sita vicino alla Villa Mirabello del 18 maggio.  Dopo quel brutto episodio, risolto grazie al tempestivo intervento del Consorzio Villa Reale, i girini di rospo smeraldino hanno potuto continuare indisturbati il loro sviluppo, così come i loro “fratelli” nella prima pozza scoperta, nei pressi del Mulino San Giorgio.

Ma l’emergenza è continuata: a causa della mancanza di pioggia degli ultimi giorni e del terreno molto drenante, i piccoli sotto al Mirabello erano di nuovo a rischio in quanto la pozza andava asciugandosi inesorabilmente. Dietro il consiglio di un erpetologo, i volontari e alcuni cittadini, che hanno preso a cuore la situazione, lunedì 31 maggio si sono armati di secchi, colini e retini e con gran delicatezza e pazienza hanno trasferito tutti i girini dalla pozza che andava prosciugandosi alla prima pozza scoperta. Il 2 giugno è andata in scena una nuova operazione, questa volta per aumentare il livello dell’acqua nella pozza e permettere così ai girini di completare in tranquillità il loro sviluppo.

Con taniche e furgone messi a disposizione da Enpa, i volontari hanno prelevato e trasportato dalla roggia che dal Lambro transita dalla Cascina Colosio, alla pozza popolata dai nostri piccoli rospi, circa 600 litri d’acqua. Di certo sarà un’pperazione da ripetersi se il livello d’acqua dovesse abbassarsi nuovamente.

LA CRESCITA

Ai primi individui nati sono spuntate sia le zampe posteriori che le anteriori e hanno ormai assunto le sembianze di veri e propri rospi in miniatura. Con i polmoni ormai sviluppati, passano i loro primi giorni di vita da anfibio sulle piccole foglie della lenticchia d’acqua.

Altri, nati più tardi, sono ancora girini ma hanno già le zampette posteriori; l’aumento delle temperature di questi giorni favorirà uno sviluppo più veloce rispetto ai loro fratelli.

Foto gentilmente concesse dall’ufficio stampa Enpa Monza e Brinaza
Credit Mario Ma no

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi